Landella ci riprova: riunione di maggioranza per chiudere la verifica interna

Presenti Forza Italia e Alternativa Popolare, mentre i nuovi consiglieri leghisti di Salvini non si schiodano dalle loro posizioni anti-Roberto e chiedono l’assessorato alla Sicurezza

Alla vigilia del Consiglio comunale che porterà in aula quarantacinque debiti fuori bilancio, la convenzione col Foggia Calcio per la gestione dello stadio Zaccheria e la mozione sulla delicata faccenda della palazzina ex Amica persa all'asta a beneficio di una società privata, il sindaco Franco Landella convoca la sua maggioranza.

I consiglieri sono attesi questo pomeriggio a Palazzo di Città per chiudere - queste sarebbero le intenzioni del primo cittadino - una volta per tutte la verifica interna che si trascina dall'agosto scorso. Non è chiaro chi risponderà alla chiamata di Landella. Certamente Forza Italia ed Alternativa popolare. Dopo settimane di tira e molla, potrebbero presentarsi anche i nuovi leghisti ex Civica per la CapitAmata (Fiore, Vigiano e Splendido) che in conferenza stampa martedì scorso hanno aperto ad una nuova interlocuzione con il centrodestra di Landella. "Da una posizione di rispetto e di pari dignità" ci hanno però tenuto a sottolineare i tre, che ora agitano l'essere parte di un "vero partito".

E tuttavia l'interlocuzione potrebbe rivelarsi difficile se è vero che alla vigilia il gruppo verde Lega continua a tenere ferma sul tavolo la posizione anti-Roberto e la richiesta di un assessorato alla Sicurezza (con tanto di polizia municipale, temi cari a Matteo Salvini) che andrebbe a "disturbare" l'assessorato di Amorese, vicino a Bruno Longo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Difficile immaginare poi una presenza dei due (ex?) forzisti Nicola Russo e Pasquale Cataneo (quest'ultimo a Foggiatoday dichiara di "non essere stato invitato"); Pertosa (ex Ncd, oggi indipendente), invece, è da tempo in posizione di appoggio esterno. Una interlocuzione complessa, come si noterà, alla quale da tempo giunge l'aiuto in aula delle opposizioni (ultimo consiglio comunale compreso), e che si intreccia con le ambizioni romane di molti consiglieri in vista delle elezioni politiche 2018. L'esito del tavolo sarà visibile domani sul volto del primo cittadino e tra i banchi della maggioranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Assalto paramilitare al blindato portavalori della Cosmopol: sgominata la banda, arresti anche nel Foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento