Il sottosegretario Gaetti a Foggia per incontrare i Testimoni di Giustizia: si parte dalla lotta alla mafia

Visita istituzionale giovedì 22 novembre del Sottosegretario di Stato all’Interno. Gaetti incontrerà anche il Presidente del Tribunale, il Procuratore della Repubblica e la Direzione Distrettuale Antimafia di Bari

Giovedì 22 novembre il Sottosegretario di Stato all’Interno Luigi Gaetti giungerà a Foggia per una visita istituzionale. In mattinata il Sottosegretario incontrerà dei Testimoni di Giustizia e visiterà alcuni beni confiscati per poi proseguire i lavori alle ore 14.30 presso la Prefettura di Foggia, incontrando  le Autorità Provinciali della Pubblica Sicurezza, Presidente del Tribunale nonché con il Procuratore della Repubblica e la Direzione Distrettuale Antimafia di Bari.

Incontrerà inoltre i responsabili delle Associazioni di categoria ed Associazioni Antiracket. Al termine dei lavori, alle ore 17.00, presso la Prefettura di Foggia si terrà la conferenza stampa con il Sottosegretario di Stato all’Interno Luigi Gaetti. "Sarà un’importante occasione, in vista della presentazione dei decreti attuativi della legge sui testimoni di giustizia, – dice il sottosegretario di Stato Luigi Gaetti–  per conoscere problematiche e criticità nei territori  e lo stato di attuazione della normativa vigente.  Un modo per manifestare vicinanza a chi è impegnato in prima linea nel contrasto alla mafia ed ai fenomeni corruttivi ed anche per instaurare una proficua collaborazione con i testimoni di giustizia e tutte le associazioni".

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento