Vigiano sospende lo sciopero della fame ma “troppi silenzi da parte di chi vive la disabilità o ne parla”

Il consigliere comunale ringrazia il sindaco Landella, ma non risparmia duri affondi a chi si occupa della disabilità oppure ogni giorno la vive. “Dedico il mio sacrificio a Massimiliano Contini”

Antonio Vigiano

Antonio Vigiano ha accolto l’invito del sindaco a sospendere lo sciopero della fame: “Con orgoglio riscopro il mio sindaco, in quanto ha saputo cogliere la vera essenza del mio gesto, dandomi certezze circa la realizzazione in tempi brevi del PEBA (piano di eliminazione delle barriere architettoniche) e invitandomi a tal fine a collaborare con l'amministrazione comunale, invito che colgo, anzi ribadisco, con fierezza e con il massimo spirito di sacrificio”

Disabile: "Quando potrò godermi la mia Foggia?"

Ringrazio anche chi ha inteso svilire il mio gesto a "demagogia" e a semplice "ribalta mediatica", inconsapevole della mia storia personale e dei miei traguardi in ambito sociale, che non sono certo i tagli di nastro o la semplice partecipazione ad eventi sulla disabilità. Ringrazio poi i pochi attestati di stima ricevuti e i tanti, troppi, silenzi, soprattutto da parte di coloro che ogni giorno vivono la disabilità, parlano di disabilità, criticano in nome della disabilità.     

Ringrazio ancora chi ogni giorno proferisce invettive contro la politica, denunciando, anche a giusta ragione, gli sprechi e i pochi benefici che porta a vantaggio della comunità, e poi rimane inerme o gira la testa dall'altra parte di fronte ad un gesto di altruismo e di amore verso il prossimo, principi questi che dovrebbero essere la vera essenza della politica.

Ringrazio, infine, Massimiliano Contini, un ragazzo semplice con tanta voglia di vivere appieno la sua vita, a cui dedico il mio sacrificio, anche se durato per soli due giorni, e che spero un giorno diventi espressione della politica cittadina, in quanto sa emozionare e sa scuotere le coscienze, come ha scosso la mia”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Il Coronavirus non si ferma ma galoppa: 41 nuovi contagi nel Foggiano e 13 morti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento