SIA fa registrare il segno più. Frisani: “Un grande risultato a difesa di circa 300 lavoratori”

Ale Frisani, capogruppo di Federazione Civica: "E' un risultato che conferma la bontà del lavoro svolto dai sindaci del Consorzio di Igiene ambientale Fg/4"

SIA di Cerignola

“Un risultato impensabile fino a poco tempo fa: quando l’attuale management ha ereditato la gestione dell’azienda, Sia era sull’orlo del fallimento, oggi invece è stato raggiunto un segno ‘più’ al conto economico dello scorso anno. Anche se modesto, è un risultato che conferma la bontà del lavoro svolto dai sindaci del Consorzio di Igiene ambientale Fg/4. Un risultato che permetterà la continuità dell’opera dell’azienda Sia sul territorio e, dunque, l’assemblea dei primi cittadini ha trovato quell’unità d’intenti necessaria per difendere i lavoratori, circa 300, che si occupano della raccolta dei rifiuti”. E’ il commento del Capogruppo del gruppo consiliare di Federazione Civica, Ale Frisani, all’indomani della notizia del segno più nel conto economico del 2016 enunciata dal primo cittadino di Cerignola.

“Il sindaco, che è anche il presidente del Consorzio, ha riferito del segno positivo dell’azienda – osserva Frisani – un risultato raggiunto in appena un anno e mezzo, grazie a una serie di interventi, mentre nelle scorse legislature eravamo di fronte a una gestione del tutto errata dell’azienda che era sull’orlo del fallimento. Solo con una nuova stabilità possiamo pensare alle questioni che incombono, come l’acquisto di nuovi mezzi e cassonetti, il pagamento calendarizzato dei Comuni e quello puntuale degli stipendi ai lavoratori”.

“L’intesa tra i primi cittadini – prosegue il capogruppo – è stata sicuramente la chiave di volta nella riuscita di questa strategia adottata dal Consorzio foggiano, un dialogo che sicuramente darà un volto nuovo all’azienda Sia. Per questo motivo – aggiunge Frisani –, mi preme sottolineare l’ottimo lavoro svolto dai membri dell’assemblea, i quali hanno trovato la strada giusta per il rilancio di Sia e hanno garantito il prosieguo dell’attività lavorativa a tutti i dipendenti”.

“A fronte di questo grande risultato – conclude Frisani – c’è da stigmatizzare l’atteggiamento offensivo di qualche esponente del PD: il mancato rispetto nei confronti delle istituzioni delegittima il loro ruolo, lasciando il cittadino senza più punti di riferimento. Condanno, quindi, qualsivoglia campagna diffamatoria, volgare, oltraggiosa che si possa aprire sui social network verso le istituzioni: sono davvero allibito che anche una persona di una certa cultura, nonché ex dirigente dell’ospedale cerignolano, si esprima con termini di così bassa lega e levatura”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Vieta l’accesso al cimitero e viene aggredito: dipendente comunale finisce in ospedale

    • Cronaca

      Assaltano il bancomat di via Antonio da Olivadi, ma arriva la polizia: malviventi fuggono a mani vuote

    • Cronaca

      Beccati dai Carabinieri con pistola e passamontagna a bordo di un’auto rubata: arrestati tre ragazzi

    • Eventi

      J-Ax "a Foggia con amore": il rapper gira il video di 'Senza pagare' con Pio e Amedeo

    I più letti della settimana

    • Dopo 'Le Iene', esplode il caso Giardinetto. M5S: “Inaccettabile che Emiliano dica di non saperne nulla”

    • Shock ad Apricena: una busta contente un proiettile arriva al sindaco, Antonio Potenza

    • Fallimento Baia dei Faraglioni: “Fare chiarezza su assegnazione locazione della struttura”

    • Iaia Calvio shock, la donna simbolo della Legalità delusa dal Pd di Matteo Renzi: "Non più nel mio nome"

    • Il Comune perde i fondi sulla sicurezza e la 'Pascoli' chiude, “ma per Landella non ci sono responsabilità”

    • Provincia, firmate le deleghe: Cusmai vice, fuori Riccardi. Ma c'è Sgarro

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento