Napoli contro Salvini: in soccorso del suo leader Saverio Siorini

Siorini, segretario cittadino di San Giovanni Rotondo, non fà mancare la presenza della sua città a Napoli, a sostegno, di Matteo Salvini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Anche San Giovanni Rotondo, con a capo il suo segretario Saverio Siorini, alla manifestazione organizzata da Noi con Salvini/Lega Nord a Napoli.

"La presenza di San Giovanni Rotondo, come del resto tutto il Gargano, Manfredonia, San Marco in Lamis, Vico e così via, non fa altro che rafforzare la continua crescita della strada verso il grande cambiamento e l'abbattimento del governo di centrosinistra colpevole della crescita della povertà, disoccupazione, discriminazione degli italianI e cancellazione della nostra culturari.

Oggi chi parla di disastro imprenditoriale, d'abbandono dell'agricoltura, d'invasione di prodotti dall'estero danneggiando il Made in Italy, d'aumento dell'età pensionistica e di studi di settore è solo Matteo Salvini, come non poter affiancare queste battaglie che oggi, più che mai, hanno visto ,negli ultimi anni, un sud in caduta libera.

Nonostante, informazioni delle ultime ore, ci vogliono impedire di manifestare grazie alle continue e violente dichiarazioni del sindaco Luigi De Magistris ), saremo una flotta pugliese innumerevoli di sostenitori, militanti e simpatizzanti.

A Napoli non comanda lo Stato, ma i centri sociali? Vogliono impedirmi di fare un incontro pubblico, con migliaia di persone già prenotate,costringendo la fiera a disdire il contratto. Il problema di Napoli sono i leghisti, non clandestini e cammoristi? Sindaco, questore e prefetto e Governo non dite niente?"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento