Noi con Salvini, Parisi rifiuta l'incarico di coordinatore cittadino: ecco i motivi

"Ringrazio i coordinatori regionali di 'Noi con Salvini' per avermi indicato come riferimento su Foggia per la nascita del movimento. Ma devo rifiutare tale incarico per motivi personali..."

Roberto Parisi

Dopo aver presentato in conferenza stampa i coordinatori regionali di 'Noi con Salvini' ho appreso della loro volontà, che comunque non era ancora ufficiale, di indicarmi quale riferimento territoriale che però non posso accettare. "Ringrazio i coordinatori regionali di Noi con Salvini per avermi indicato come riferimento su Foggia per la nascita del movimento. Ma devo rifiutare tale incarico per motivi personali che spero non mi tengano distante dalle problematiche della mia Città che, in questo momento, ha bisogno di idee chiare, persone credibili, capaci e oneste. Nella vita ho scelto di fare il giornalista e non il politico, ma non abbandonerò i tanti amici che credono ancora in un futuro per questa terra, riconfermando il mio impegno nella direzione di coloro che vogliono fare del bene per Foggia, mettendo da parte gli interessi personali. Nel mio impegno quotidiano sono sempre emersi i valori della cristianità, la condivisione come elemento distintivo nelle mie scelte, che mi ha spinto sempre nella direzione del rispetto di tutti. Per questo non mi sottrarrò in futuro dal valutare altro tipo di impegno per raggiungere obiettivi comuni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Il Coronavirus non si ferma ma galoppa: 41 nuovi contagi nel Foggiano e 13 morti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento