Sbarca a Foggia il movimento politico ‘Riva Destra’: la coordinatrice è Lucia di Paola

Lucia Di Paola è una giovane insegnante. Così la neo coordinatrice provinciale: “Occorre deviare la nostra visione politica a Destra per uscire dal pantano in cui l’Italia è stata portata”

Lucia Di Paola

Riva Destra è ufficialmente attivo anche in provincia di Foggia. Il direttivo nazionale ha eletto in rete il coordinatore provinciale per la Capitanata. Sarà Lucia Di Paola a guidare sul territorio della Daunia le azioni di un movimento politico che, negli ultimi mesi, sta radicando la sua presenza in tutta Italia. “In un momento di profonda crisi – ha dichiarato la neo coordinatrice - causato dalle scellerate politiche del centrosinistra, occorre deviare la nostra visione politica a Destra per uscire dal pantano in cui l’Italia è stata portata”.

Lucia Di Paola è una giovane insegnante e la sua analisi del momento politico, sociale ed economico della Capitanata e dell’intero Paese si basa su elementi di fatto. ”Non abbiamo più una credibilità internazionale – ha aggiunto la coordinatrice provinciale di Riva Destra - Le imprese continuano a chiudere, i nostri concittadini a perdere il posto di lavoro, i pensionati non riescono ad arrivare alla fine del mese. La crisi politica che il mondo Occidentale sta vivendo è lampante ed è quindi certamente utile e fecondo interrogarsi su quali possano esserne le cause, anche a partire dalle categorie politiche che fino a oggi hanno contraddistinto il panorama politico internazionale”.

Per Lucia Di Pasqua, sono i contenuti più che i contenitori ad avere possibilità di costruire una reale alternativa, capace di invertire la rotta e restituire solidità al Paese. “Quello che spaventa e crea una sempre più grave disaffezione e distanza dei cittadini dalla politica è probabilmente il fatto che, indipendentemente da come si vogliano chiamare le categorie politiche, queste restano sempre e solo dei contenitori. I contenuti sembrano tuttora mancare – ha proseguito Di Paola - In un’era dominata dalla velocità, dalla possibilità di proporre e diffondere punti di vista rapidamente e ovunque, in un mondo caratterizzato sempre più dal pluralismo, le idee sembrano le vere grandi assenti sul panorama politico. Nonostante l’incalzare del progresso tecnologico e dei cambiamenti di costume, la politica non sembra in grado di accogliere e fare proprie le innumerevoli correnti ideologiche che attraversano la società, restando ancorata a retoriche antiquate e sempre più lontane dalla società reale e dalle sue esigenze. Questioni di cui la Destra in cui crediamo – ha concluso la coordinatrice provinciale di Riva Destra - vuole farsi portavoce e risolvere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Matteo non ce l'ha fatta, si è spento ieri sera a 40 anni: addio al consigliere comunale e coordinatore dei Fratelli d'Italia

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

Torna su
FoggiaToday è in caricamento