Sbarca a Foggia il movimento politico ‘Riva Destra’: la coordinatrice è Lucia di Paola

Lucia Di Paola è una giovane insegnante. Così la neo coordinatrice provinciale: “Occorre deviare la nostra visione politica a Destra per uscire dal pantano in cui l’Italia è stata portata”

Lucia Di Paola

Riva Destra è ufficialmente attivo anche in provincia di Foggia. Il direttivo nazionale ha eletto in rete il coordinatore provinciale per la Capitanata. Sarà Lucia Di Paola a guidare sul territorio della Daunia le azioni di un movimento politico che, negli ultimi mesi, sta radicando la sua presenza in tutta Italia. “In un momento di profonda crisi – ha dichiarato la neo coordinatrice - causato dalle scellerate politiche del centrosinistra, occorre deviare la nostra visione politica a Destra per uscire dal pantano in cui l’Italia è stata portata”.

Lucia Di Paola è una giovane insegnante e la sua analisi del momento politico, sociale ed economico della Capitanata e dell’intero Paese si basa su elementi di fatto. ”Non abbiamo più una credibilità internazionale – ha aggiunto la coordinatrice provinciale di Riva Destra - Le imprese continuano a chiudere, i nostri concittadini a perdere il posto di lavoro, i pensionati non riescono ad arrivare alla fine del mese. La crisi politica che il mondo Occidentale sta vivendo è lampante ed è quindi certamente utile e fecondo interrogarsi su quali possano esserne le cause, anche a partire dalle categorie politiche che fino a oggi hanno contraddistinto il panorama politico internazionale”.

Per Lucia Di Pasqua, sono i contenuti più che i contenitori ad avere possibilità di costruire una reale alternativa, capace di invertire la rotta e restituire solidità al Paese. “Quello che spaventa e crea una sempre più grave disaffezione e distanza dei cittadini dalla politica è probabilmente il fatto che, indipendentemente da come si vogliano chiamare le categorie politiche, queste restano sempre e solo dei contenitori. I contenuti sembrano tuttora mancare – ha proseguito Di Paola - In un’era dominata dalla velocità, dalla possibilità di proporre e diffondere punti di vista rapidamente e ovunque, in un mondo caratterizzato sempre più dal pluralismo, le idee sembrano le vere grandi assenti sul panorama politico. Nonostante l’incalzare del progresso tecnologico e dei cambiamenti di costume, la politica non sembra in grado di accogliere e fare proprie le innumerevoli correnti ideologiche che attraversano la società, restando ancorata a retoriche antiquate e sempre più lontane dalla società reale e dalle sue esigenze. Questioni di cui la Destra in cui crediamo – ha concluso la coordinatrice provinciale di Riva Destra - vuole farsi portavoce e risolvere”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento