Riecco Landella, il sindaco dimissionario mette i puntini sulle "i": "Torno indietro solo se..."

Il sindaco dimissionario di Foggia Franco Landella si dice disposto a ritirare le dimissioni ma detta le condizioni con l’approdo condiviso "di servire i bisogni della città e le aspettative dei foggiani, non quelle personali"

Franco Landella

"Foggia merita serietà, torno indietro solo se vi sono consiglieri comunali disposti a proseguire il cammino con l’approdo condiviso di servire i bisogni della città e le aspettative dei foggiani, non quelle personali". Così Franco Landella, a due giorni dalla scadenza del termine concesso per ritirare le sue dimissioni o confermarle irrevocabilmente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pronto il 'Governo di responsabilità'

"Mi rendo conto - dice Landella - che il mio definitivo disimpegno spinge Foggia nel tunnel di un commissariamento che si preannuncia molto lungo e buio per le tante iniziative di crescita che sono in procinto di venire alla luce, ma questa consapevolezza deve trovare riscontro nel senso di responsabilità di tutti, a prescindere dai colori politici di appartenenza, e concretizzarsi in un patto di fine consiliatura incentrato esclusivamente sui programmi da portare a termine per il bene della città e non per tornaconti o rendite di posizioni personali. Se queste sono le premesse, e la riunione di domani del Consiglio Comunale è l’opportunità per dimostrarlo, io ci sto."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento