Per Emiliano il centrosinistra stravince 10 a 1, ma non è proprio così (e il PD mette la firma solo su tre comuni)

Lo dichiara Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia e leader di Fronte democratico (Pd), da Mosca dove si trova per la conferenza stampa per il nuovo volo Bari-Mosca.

Michele Emiliano

Che cosa intende Michele Emiliano, riferendosi alla performance elettorale del centrosinistra, con quel "sia pure nelle sue varie forme", all'indomani del responso fuoriuscito dalle urne dei ballottaggi nei comuni pugliesi? ll rischio che il governatore della Regione Puglia - in visita a Mosca - abbia fatto male i calcoli e non abbia ad esempio considerato che in quattro comuni vince sì il centrosinistra ma perde comunque il PD, è un dato di fatto: "Qui, a Mosca, siamo stati raggiunti dai risultati elettorali in Puglia. Naturalmente per noi è una grandissima soddisfazione: siamo l'unica regione italiana nella quale il centrosinistra, sia pure nelle sue varie forme, ha saputo prevalere in modo schiacciante sia sul Movimento 5 Stelle sia sul centrodestra, portando a casa una vittoria di 10 a 1".

Le parole di Michele Emiliano non trovano pieno riscontro nella realtà dei fatti. I ballottaggi delle Amministrative consegnano un bilancio positivo ma non una vittoria schiacciante: il centrosinistra si afferma in sette comuni e non in dieci, mentre il PD mette la firma esclusivamente sulle vittorie di Altamura, Noci e Brindisi.

Ad Acquaviva delle Fonti si impone sì Davide Carlucci espressione della coalizione del centrosinistra, ma è altrettanto vero che il Partito Democratico aveva rimediato una sonora sconfitta al primo turno ottenendo appena 220 preferenze. Anche a Casamassima il PD non aveva raggiunto il ballottaggio, poi vinto dal civico Giuseppe Nitti di 'Italia in Comune' (Pizzarotti).

A Conversano Pasquale Loiacono sostenuto da 'Liberi e Uguali' e PSI, supera l'avversario dei dem Pasquale Gentile. A Mola di Bari vince il civico Giuseppe Colonna appoggiato dall'Idea di Gaetano Quagliarello. Qui, del PD, nessuna traccia, nemmeno al primo turno.

Partito Democratico battuto anche a Francavilla Fontana, dove a spuntarla è stato il candidato di civici, rifondazione, ex PD e moderati Antonello Denuzzo. A Bisceglie si impone Angelantonio Angarano, il candidato della coalizione di civiche di sinistra ma anche di destra racchiuse nel progetto politico 'Un passo per la svolta'. San Nicandro Garganico è l'unico comune pugliese in cui vince il centrodestra (Fratelli d'Italia, Unione di Centro, Forza Italia e Lega).

In ultimo, va ricordato che ad Oria, in provincia di Brindisi, alla vigilia della presentazione delle liste era venuto meno il patto tra il PD e il neo sindaco Maria Lucia Carone, con gli esponenti locali dem che il 9 maggio scorso avevano denunciato il rifiuto della coalizione di centrosinistra ad ospitare il simbolo del partito.

Eppure, per quelle "sue varie forme", Michele Emiliano attribuisce al centrosinistra anche le vittorie di Mola di Bari, Bisceglie e Casamassima. Oltrettuto, dal responso elettorale, emergono le contraddizioni di un partito alla deriva in alcuni centri, dato che sfugge a Emiliano o che probabilmente non sembra preoccuparlo. "La vittoria del centrosinistra (in sette e non in dieci comuni e col PD sconfitto in quattro centri) è il frutto della libertà di ciascuno, del fatto che la Puglia non ha ricette precostituite, che non ha imposto candidati calati dall'alto e soprattutto del fatto che è l'energia di un popolo, che da 15 anni fa trionfare il centrosinistra in tutte le elezioni più importanti amministrative e regionali, e consente a una nuova classe dirigente di emergere senza imposizioni, offrendo a ciascuna città la possibilità di scegliere il proprio sindaco nell'ambito della nostra parte politica, trovando sempre un nuovo motivo per rilanciare, per andare avanti"

E ancora, afferma il governatore della Regione: "Qui, a Mosca, abbiamo ricevuto complimenti da tutti per il grande progresso che la Puglia ha fatto in questi anni. Mi congratulo con tutti i candidati che hanno vinto e chiedo ai candidati che hanno perso non solo di riconoscere la sconfitta ma di collaborare con chi ha vinto le elezioni, perché, è solo all'inizio il cammino dei vincitori. Le elezioni sono solo l'inizio di una faticosa strada che mira a cambiare definitivamente il destino delle nostre comunità. Mi auguro che questa collaborazione, che questa concordia che, devo dire c'è stata anche durante la campagna elettorale e che mi è apparsa molto corretta, prosegua"

Per Emilano "ancora una volta il modello pugliese si afferma in Italia come l'unico modello alternativo ai populismi estremisti che in questi giorni, in queste ore ci stanno preoccupando moltissimo". Il governatore della Regione Puglia conclude: "Qui, in Russia, abbiamo ribadito che la Puglia è terra di accoglienza: noi le persone che vengono dagli altri paesi le accogliamo, consentiamo loro di lavorare, di aiutare la Puglia a costruire la sua ricchezza e non le ributtiamo certo in mare, come qualcuno intende fare. Questa forza del nostro modello sia di esempio a tutta l'Italia"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento