“Il lago di Varano versa in condizioni drammatiche”

La senatrice pugliese del M5S, Daniela Donno, presenta un'interrogazione indirizzata al ministro Galletti: “Rimuovere i rifiuti confluiti a causa degli eventi alluvionali 2014”

Il lago di Varano

Il lago di Varano, oltre a costituire un patrimonio dal valore naturalistico inestimabile, ha rappresentato e rappresenta un importante polo locale per le attività di pesca e per la mitilicoltura. Dopo l'alluvione che nel settembre 2014 ha colpito il Gargano, nel lago si sono riversati rifiuti di ogni tipo: pneumatici, elettrodomestici, scorie e altro materiale. Inoltre, una considerevole quantità di acqua dolce ha alterato la salinità del bacino, mettendo a repentaglio la flora e la fauna presenti.

Attualmente versa in condizioni drammatiche. I principali canali di alimentazione - la foce di Capoiale e la foce di Varano - risultano ostruiti e insabbiati, non vi è un opportuno riciclo delle acque oltre che un'adeguata ossigenazione.

Questi dati hanno determinato la presentazione di un'interrogazione indirizzata al ministro Galletti da parte della senatrice pugliese Daniela Donno del Movimento 5 Stelle. "Questo patrimonio lacustre non può continuare ad essere lasciato a se stesso. Sono necessari immediati interventi, a partire dalla bonifica del lago con connessa rimozione di ogni rifiuto confluito a causa degli eventi alluvionali del 2014. È assurdo che, dopo quasi un anno, i territori pugliesi colpiti debbano ancora soffrire un inaccettabile stato di abbandono. Dopo le passerelle mediatiche dello scorso 5 e 6 settembre, è calata l'ombra sulla questione e ne è riprova la perdurante sottovalutazione dei danni, tuttora visibili e tangibili, che hanno letteralmente divorato il Gargano, sia sotto il profilo ambientale sia sotto il profilo economico". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento