Sui rifiuti Mainiero e Sciagura fanno le pulci all’Amiu: “Gravi irregolarità contabili nel piano finanziario”

La nota congiunta dei consiglieri comunali di minoranza Giuseppe Mainiero e Marcello Sciagura

Giuseppe Mainiero e Marcello Sciagura

Respinta, ovviamente. D'altro canto non poteva essere diversamente in un Consiglio comunale che sembra aver mostrato una buona dose di "complicità politica" della minoranza, con assenze strategiche che hanno evitato al sindaco Landella un vero e proprio "cappotto" a fronte di una profonda spaccatura della maggioranza (al consiglio non si presentata metà NCD e, al momento del voto, è uscita dall'aula Civica per la CapitAmata).

Respinta, dicevamo. Parliamo della pregiudiziale avanzata nel consiglio comunale di ieri dai consiglieri di opposizione Giuseppe Mainiero e Marcello Sciagura. Tema caldo all'ordine del giorno i tributi comunali, Tari in particolare. 

"In relazione al Piano Finanziario predisposto da Amiu Puglia SpA e validato dal servizio ambiente, ad avviso degli scriventi si palesano gravi irregolarità contabili che riverberano effetti negativi nei confronti dei contribuenti e distraggono dalla tarrifa la corretta dinamica finanziaria del ciclo dei rifiuti, ovviamente sempre a scapito dell’Ente Comunale" scrivono Sciagura e Mainiero.

"Infatti – spiegano - viene utilizzata una tariffa per il trattamento di biostabilizzazione dei rifiuti pari ad euro 48,70 per tonnellata; tariffa determinata, come da deliberazione n° 1 del 03/09/2013 dell’ufficio di presidenza dell’ATO della Provincia di Foggia, sulla base dei del Totale Costi di Gestione dell’impianto di Biostabilizzazione pari a 3300 euro circa, rapportato alle tonnellate annue complessive trattate allora, pari a circa 68mila”.

Aggiungono Giuseppe Mainiero e Marcello Sciagura: “Ora appare di tutta evidenza che il costo indicato nel Piano Finanziario 2017, come del resto 2015 e 2016, è assolutamente sovrastimato, in danno dei contribuenti e ad esclusivo beneficio del Conto Economico di Amiu Puglia SPA, posto che il quantitativo di rifiuti trattati con l’impianto di Biostabilizzazione è, per l’anno 2015, pari a circa 150mila tonnellate annue, per il 2016 oltre le 160mila tonnellate. Correttamente la tariffa unitaria per tonnellata andava ricondotta nella giusta rideterminazione sulla base dei maggiori conferimenti di rifiuti trattati che sono quasi triplicati, visto il conferimento dei comuni limitrofi della Capitanata a cui nel 2015 si sono aggiunti quelli afferenti alla Provincia BAT".

I consiglieri di opposizione ricordano poi all'aula "come questa circostanza fosse già stata evidenziata attraverso una mozione del Consiglio Comunale presentata in data 08/06/16 che il Sindaco chiese di acquisire in sede di approvazione del Piano Finanziario 2016, al fine di predisporre gli opportuni controlli da parte dei dirigenti proposti. L’importo complessivo riscosso da Amiu Puglia SPA è per il 2015 di oltre 7 milioni di euro e per il 2016 pari oltre 8 milioni con l’evidente beneficio di un cespite, l’impianto di Biostabilizzazione, costato al Comune di Foggia circa 17 milioni di euro" denunciano ancora i consiglieri per i quali taluni costi, se non la quasi totalità, verrebbero pagati due volte dai cittadini foggiani".  

"Inoltre non si comprende come le somme riscosse da Amiu SPA per il corrispettivo del trattamento in biostabilizzatore, che negli ultrimi due anni ammontano a oltre 15 milioni di euro, possano transitare e trovare giacenza nelle scritture contabili di Amiu Puglia Spa". Non solo, perché, a detta dei consiglieri, Amiu disattenderebbe il piano degli investimenti se si pensa che nel 2016 prevedeva 10 milioni di euro a fronte di impiegati 155 mila".

Dulcis in fundo, il Piano Finanziario rammenterebbe che lo tariffe dello stesso non consentirebbero di poter ripristinare gli originari contratti dei lavoratori, trasformandoli da part time a full time, nonostante l'elevato costo del servizio sostenuto dai foggiani". Pregiudiziale respinta, dicevamo. Ma senza sciogliere i nodi, che alimentano i dubbi della collettività. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Da "nonostante sia di Foggia" a 'Zoo pieno di terroni": aperto procedimento contro Feltri dopo l'esposto dei colleghi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento