Presunti sversamenti di percolato nel Carapelle: il M5s di Ascoli Satriano scrive al presidente della Provincia di Foggia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La settimana scorsa abbiamo appreso dalla trasmissione “Striscia la notizia”, di presunti sversamenti di percolato in un ruscello affluente del Carapellotto, un torrente che, a sua volta, affluisce nel Carapelle. Gli sversamenti in questione, secondo il Tg satirico, proverrebbero dalla discarica di rifiuti ubicata nel territorio della confinante Deliceto. Ad Ascoli Satriano c’è molta preoccupazione, la discarica dista circa 10 km in linea d’aria, e le acque dei torrenti Carapellotto e Carapelle, interessano da vicino i concittadini che si dedicano all’agricoltura, ma anche all’allevamento. Per questa ragione, abbiamo scritto al Presidente della Provincia di Foggia, Nicola Gatta, affinché l’Ente provincia intervenga prontamente per l’analisi del territorio, che potrebbe risultare contaminato da tali sversamenti, oltreché per avviare le dovute azioni legali contro i relativi responsabili.

La lettera, per conoscenza, è stata inviata anche al Prefetto di Foggia, a tutti i Consiglieri provinciali, ma anche ai Sindaci dei Comuni che potrebbero risultare coinvolti nella vicenda (Ascoli Satriano, Bovino, Deliceto, Castelluccio dei Sauri, Ordona, Carapelle, Manfredonia e Zapponeta). Nella lettera, inoltre, ho evidenziato la disponibilità del Movimento 5 Stelle di Ascoli Satriano, per ogni utile iniziativa che si riterrà opportuno adottare. Parallelamente, la Portavoce M5S alla Regione, Rosa Barone, ha presentato un’interrogazione all’Assessore regionale competente in materia. Sabato 30 marzo, per altro, accompagneremo il Portavoce M5S al Senato, Ruggiero Quarto, per un sopralluogo nel territorio comunale di Ascoli Satriano, interessato alla vicenda. L’auspicio è che gli sversamenti non siano mai avvenuti perché, se così non fosse, sarebbe doveroso, tra l’altro, bonificare il territorio e i costi li potrebbe sostenere Pantalone.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento