Sindaci foggiani disertano la visita di Conte. Emiliano: "Capisco ma non è il momento delle polemiche"

Il governatore della Regione Puglia a Volturara Appula per l'arrivo di Giuseppe Conte sui taglia alle periferie: "Toninelli ha fatto come quei ministri del nor che, al solito, portano via soldi al sud"

Emiliano e Conte a Volturara

Ecco le parole del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano a margine della cerimonia di conferimento di cittadinanza onoraria al presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Volturara Appula, città di origine del premier.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così Volturara celebra il suo Premier

“I Monti Dauni sono una risorsa straordinaria. Venendo qui, tutti possono vedere la bellezza che è ovunque. Non siamo però ancora riusciti a trasformare questa bellezza in un'attività economica che consenta a questi paesi di ricominciare a vivere, far nascere bambini e a evitare lo spopolamento. Questo lavoro si può fare in maniera intelligente e se il Presidente del Consiglio ci darà una mano tanto di guadagnato. A questa cerimonia non ci saranno molti Sindaci per protesta, tra cui anche il sindaco di Foggia, rispetto ai tagli dei fondi PON sulle periferie (tagli che a Foggia superano i 28 milioni di euro, fonte Anci). Capisco i loro sentimenti perché è una cosa sicuramente pesante quella che è stata fatta. Anche io ho protestato vibratamente soprattutto con il ministro Toninelli che ha fatto come quei ministri del nord che, al solito, portano via i soldi a quelli del sud. Questa è una cosa che mi pesa molto. Però oggi è un momento diverso: il Presidente Conte torna nel paese natio ed è un momento credo emozionante per lui, che è venuto ad onorare la Puglia e San Pio.  Ci sarà tempo per protestare, e voi sapete che io a protestare sono bravo. Quindi se sono qua, vuol dire che onestamente  si poteva evitare questa polemica, perché il presidente del Consiglio pugliese avrebbe meritato la presenza di tutti i sindaci, fermo restando che io rispetto la loro protesta che è anche la mia. Insomma, avremo modo di combattere per ritornare in possesso di questi fondi e sarà una delle cose che ho già detto faremo al Presidente del Consiglio”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Locale sovraffollato, multa e 5 giorni di chiusura dopo 70 giorni di stop forzato. Titolari si scusano: "Situazione ingestibile"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento