Foggia: come contrastare la povertà? "Offrendo servizi utili alla comunità"

L'Assessore Pellegrino: "Nonostante la riduzione dei fondi messi a disposizione dalla Regione, cercheremo di offrire servizi utili alla comunità"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il primo di un ciclo di cinque incontri che consentirà di approfondire tematiche sociali importanti arricchendo la progettazione del nuovo Piano Sociale di Zona.

Ieri sera l’assessore alle Politiche Sociali del comune di Foggia, Pasquale Pellegrino, ha introdotto con i funzionari e dirigenti dell’ufficio, le nuove modalità di intervento del Piano Sociale di Zona, avviando il primo tavolo di concertazione sul contrasto alla povertà. Si proseguirà oggi pomeriggio, sempre alle 16.30, con il secondo tavolo su “Politiche di sostegno alla genitorialità e tutela dei diritti dei minori”.

Terzo appuntamento domani, 25 ottobre, con l’incontro su “Politiche d’integrazione socio-sanitaria”. Gli ultimi due tavoli di confronto sono programmati per il 28 e 29 ottobre e tratteranno di abuso e maltrattamento e dei servizi per la prima infanzia e conciliazione dei tempi. Così come previsto dal Piano Regionale delle Politiche Sociali III° triennio (2013/2015) che ha deliberato l’avvio del percorso di programmazione sociale per la stesura dei piani sociali di zona, c’è propensione sempre più verso la prestazione a domicilio dei servizi.

Conclusa la prima fase verrà sottoscritto il patto di partecipazione che ha lo scopo di tenere unito il gruppo di lavoro per le successive fasi che dovranno esaurirsi entro il 15 novembre 2013, quando dovrà essere pronto il piano sociale di zona.

“Il sindaco Mongelli confida molto nel Piano Sociale di Zona - ha evidenziato l’assessore Pasquale Pellegrino - come strumento efficace per dare un sostegno a quelle famiglie foggiane vivono ogni giorni problemi importanti ed è per questo che, nonostante la riduzione dei fondi messi a disposizione dalla Regione, cercheremo di offrire servizi utili alla comunità”.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento