Il post di Saverio Siorini indigna il PD, che scrive a Salvini: "Questi siete voi"

I membri del Circolo 'Nicola Cisternino' al leader del movimento: "Tali parole si indirizzano verso l’istigazione a delinquere, un reato. Quanto sono condivise dalla comunità degli elettori e dai dirigenti di “Noi con Salvini”? 

Il post incriminato

Non si può definire certo uno 'scivolone', il post della vergogna pubblicato sul noto socialnetwork Facebook dal segretario cittadino del movimento 'Noi con Salvini', Saverio Siorini. Lo stesso, infatti, nel nel condividere la notizia dell’atroce stupro di gruppo a Rimini, si chiede: “ma alla Boldrini e alle donne del PD, quando dovrà succedere?”. Una uscita che ha provocato uno sdegno generale e generalizzato, e che ha spinto i membri del Circolo del Partito Democratico di San Giovanni Rotondo “Nicola Cisternino” a scrivere una lettera aperta al leader del Movimento, Matteo Salvini.

Il PD di San Giovanni Rotondo scrive a Salvini: "Questi siete voi!"

"Caro Salvini, questi siete voi!

L’odio genera odio. Il partito di Matteo Salvini lo sa, ma nonostante questo continua a coltivarlo, diffonderlo, giustificarlo. A San Giovanni Rotondo si è superato ogni limite, con il segretario cittadino Saverio Siorini che, su fb, nel condividere la notizia dell’atroce stupro di gruppo a Rimini, si chiede: “ma alla Boldrini e alle donne del PD, quando dovrà succedere?”.

Parole che non meriterebbero alcun commento, se non fosse che il partito che Siorini sostiene e rappresenta localmente ha esponenti in Parlamento e si candida a guidare il Paese in forza alla destra italiana. Noi donne e uomini del Partito Democratico di San Giovanni Rotondo riteniamo che questa non possa essere definita neanche lontanamente “politica”.

Di più, tali parole, che prendendo solo come spunto un fatto di cronaca, contengono un’inaccettabile violenza verbale e oltrepassano il pur ampio ambito della libertà di espressione, indirizzandosi verso l’istigazione a delinquere, un reato. Quanto sono condivise, ci domandiamo, dalla comunità degli elettori e dai dirigenti del partito “Noi con Salvini”, sia locali che nazionali? Dal silenzio noi ne trarremo conferma".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento