Nasce il gruppo Giovani di Italia Nostra: a Troia una delle tre sezioni

Partendo dalla riscoperta del pensiero di Giorgio Bassani in occasione della ristampa dei suoi scritti nel volume, il Gruppo Giovani si fonderà sui valori storici dell’associazione, puntando a lasciare che i giovani “occupino l’arte e la natura”, citando proprio Bassani

In data 21 dicembre 2018 si è costituito il gruppo Giovani di Italia Nostra, composto da dieci giovani soci delle sezioni di Augusta, Lentini e Troia. L’esigenza di costituire questo gruppo nasce dalla constatazione che i giovani non sono molto presenti nella vita associativa di Italia Nostra, pur essendo interessati e sensibili alle tematiche ambientali.

Partendo dalla riscoperta del pensiero di Giorgio Bassani in occasione della ristampa dei suoi scritti nel volume “Italia da salvare Gli anni della Presidenza di Italia Nostra (1965-1980)”, il Gruppo Giovani si fonderà sui valori storici dell’associazione, puntando a lasciare che i giovani “occupino l’arte e la natura”, citando proprio Bassani.  Occupare nel senso di impiegare tempo e risorse per permettere ai coetanei di godere della bellezza, della delicatezza e della potenza del nostro Territorio e anche occupare nel senso di prendersi cura degli altri.

Non sarà facile intercettare i giovani ed appassionarli a questioni che possono in apparenza sembrare noiose come le cubature di appartamenti, le energie rinnovabili, la plastica, la tutela di un parco naturale. Il compito del Gruppo Giovani sarà quello di far emergere uno spirito critico e civico sulle questioni ambientali e culturali per promuovere tra i coetanei l’interesse al futuro della a volte ignorata Grande Bellezza.

Il Gruppo è costituito dal Coordinatore Luigi Rauseo, dai vice-Coordinatori Roberta Blancato e Giorgio Franco, dal segretario Segretario Francesco De Michele e dal Responsabile alle Comunicazioni Silvio Milano.

“Non nascondo affatto l’emozione di questo primo passaggio”, ha dichiarato Luigi Rauseo in occasione della riunione telematica tenutasi il 21 dicembre.  “Siamo determinati e certi di affrontare gli impegni che ci siamo prefissi: in particolare il nostro obiettivo è quello di conoscersi, incontrarsi e formarsi, con lo scopo ultimo di far diventare Italia Nostra un centro di cultura giovanile, a contatto con i valori che possiamo qui apprendere e tramandare. Infatti, siamo convinti che un giovane che respiri per la prima volta in Italia Nostra il Senso Civico e che qui muova i primi passi nell’Impegno Civile, non abbandonerà mai questi ideali, di cui siamo fieri protagonisti ogni giorno.”

La presidente nazionale, Mariarita Signorini, a nome di tutto il CDN di Italia Nostra ringrazia i giovani Soci che hanno deciso di mettersi in gioco con passione e coraggio. “A loro va l’augurio di tante belle e vitali battaglie civiche, affinché nasca una nuova generazione capace di raccogliere il testimone lasciato dai grandi fondatori dell’associazione: Umberto Zanotti Bianco, Giorgio Bassani, Desideria Pasolini dall’Onda e Antonio Cederna,” dichiara Mariarita Signorini.

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento