Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Esordio pessimo per il Landella bis, la Lega rompe con il sindaco. Di Fonso: "Non sappiamo cosa farcene di questa politica"

Durissime le parole del consigliere leghista più suffragato dopo la mancata convergenza della maggioranza sul suo nome per la presidenza del consiglio

 

Tumulti e strappi politici in aula dopo l'elezione del presidente del consiglio Leonardo Iaccarino, oggi a Foggia. Di Fonso, il più suffragato delle elezioni 2019, aveva chiesto a più riprese quello scranno, facendo intervenire anche il suo partito, la Lega. Niente da fare: la restante parte della maggioranza, sindaco compreso, hanno votato per l'azzurro Iaccarino, nè la Lega ha avuto il coraggio di affondare il colpo con i suoi cinque consiglieri e di votare con le opposizioni Annarita Palmieri. "Assessorati non ne vogliamo più, ora Landella governi da solo se ne è capace".

Potrebbe Interessarti

  • Brindisi-Foggia finisce in rissa, scontri tra tifosi nel parcheggio dello stadio: le immagini dei tafferugli

  • Bagno di folla (e fischi) a Peschici per Salvini, che la prende male e risponde: "Voi, fastidiosi come le zanzare"

  • Giuseppe Conte: "Mi dimetto". Il Premier lascia dopo 14 mesi ma prima massacra Salvini e la Lega

  • VIDEO | Foggia stregata da Massimo Ranieri: è festa grande in Piazza Cavour

Torna su
FoggiaToday è in caricamento