Altro colpo di scena nella Lega Foggia: via Miranda, alla segretaria cittadina torna Antonio Vigiano

L'avvocato, secondo dei non eletti, nominato al posto di Luigi Miranda. Colui che, ironia della sorte, lo scalzò nel marzo scorso proprio in quel ruolo

Antonio Vigiano

Dopo mesi di stallo, altro colpo di scena nel partito di Foggia. Ieri le espulsioni di Fiore, Iadarola e Di Fonso. Oggi l'uscita di scena di Luigi Miranda dalla segreteria cittadina.

Dopo la nomina del primo dei non eletti (La Torre) a vicesindaco del Landella bis e la "valorizzazione" del terzo dei non eletti, Raimondo Ursitti, con la nomina in giunta di una donna a lui molto vicina come Raffaella Vacca, ecco che la Lega pensa anche al secondo dei non eletti, Antonio Vigiano, rimasto a bocca asciutta per il Landella bis. Per lui gran ritorno alla guida cittadina del partito, al posto di Luigi Miranda che, ironia della sorte, aveva scalzato proprio Vigiano lo scorso marzo nella segretaria cittadina.

Questa la nota ufficiale della Lega.

Il Segretario Regionale della Lega Salvini Premier Puglia On. Luigi D’Eramo, su proposta del responsabile politico per la provincia di Foggia Daniele Cusmai ha nominato - quest’oggi - Segretario cittadino di Foggia l’Avv. Antonio Vigiano.

“Antonio Vigiano - dichiara Cusmai - è da tempo nelle fila del nostro partito di cui è stato consigliere comunale e ne è attivo militante, sempre disponibile alla collaborazione e alla volontà di fare squadra per poter raggiungere i migliori risultati. In un momento in cui i particolarismi e gli interessi personali tendono a prevalere, una figura come Antonio Vigiano, sempre impegnato nell’associazionismo e nel sociale, sicuramente contribuirà alla costruzione della Lega che vogliamo, nella quale vince la squadra e mai il singolo.

Grazie al grande lavoro e umiltà di Matteo Salvini abbiamo grande consenso e fiducia tra la gente; la città di Foggia - sottolinea l’on Luigi D’Eramo - rappresenta per la Lega in Puglia uno dei centri con maggior consenso elettorale ed affetto per il nostro leader, oggi ci attende la sfida della costruzione di un grande partito in città, un partito attivo ed operoso, fatto di dipartimenti impegnati sui maggiori temi di interesse collettivo, aperto ai giovani e in linea con i valori di militanza e partecipazione attiva propri della Lega. A nome di tutto il partito auguro ad Antonio Vigiano i migliori auguri di buon lavoro, confermandogli la mia personale disponibilità a essere presente sul territorio, insieme a tutti i parlamentari pugliesi e ai dirigenti regionali della Lega.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

  • "Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

Torna su
FoggiaToday è in caricamento