Lega sui generis, quella di Cerignola ha del grottesco: due percentuali, due manifesti di ringraziamento e due fazioni

30% o 30,5%? Qual è la percentuale che ha preso la Lega a Cerignola? A guardare i manifesti di ringraziamento che campeggiano in bella mostra a pochi metri l’uno dall’altro non si comprende quale sia la cifra esatta. Fortuna che ambedue riportano il numero di voti, 4121. Quindi possiamo dire che sì, la Lega da quelle parti alle elezioni europee 2019 ha preso il 30,56%, ergendosi a primo partito in città.

Ma perché due manifesti diversi, con cifre parzialmente diverse, a pochi metri l’uno dall’altro? E’ la rappresentazione plastica della divisione in corso nel partito di Salvini sull’Ofanto. Ciascuno infatti reca firme differenti: da un lato i sostenitori dell’europarlamentare Andrea Caroppo, dall’altro quelli di Massimo Casanova. Due fazioni in lotta per la segreteria, due fazioni ridottesi a sfornare due diversi manifesti di ringraziamento. Con cifre diverse. Rasentando il grottesco e imbarazzando il partito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento