Elezioni provinciali, esclusa 'Iniziativa Democratica': "Decisione che mortifica il nostro impegno ma andiamo avanti"

Dichiarazione di Rino De Martino, coordinatore provinciale di Puglia Popolare, confluita nella lista ricusata con sentenza del Tar. "La forma ha prevalso sulla sostanza, ora incrementeremo il nostro lavoro"

Dichiarazione del coordinatore provinciale di Puglia Popolare Rino de Martino sulla competizione elettorale per il rinnovo del Consiglio Provinciale dopo l'esclusione  della lista Iniziativa Democratica, come da sentenza ieri del Tar

“ La decisione dei giudici del TAR Puglia di escludere la nostra lista dalla competizione elettorale per il rinnovo della consiliatura della Provincia di Foggia  ci amareggia e nello stesso tempo delude le aspettative di un cartello che si presentava già molto forte ai nastri di partenza. Evidentemente i concetti della forma hanno prevalso sui dati della sostanza, mortificando così l’idea della partecipazione che dovrebbe essere sempre interpretata, anche da chi applica il diritto,  come il cuore della democrazia, che rimane  la regola prima della politica, soprattutto in tempi di grande cambiamento come quelli che attraversiamo”.  

"La nostra lista era la più consistente tra quelle presentate, comprendente candidati di indiscusso profilo moderato ed interclassista, di matrice liberale e cattolico democratica, che avrebbero sicuramente dato un grande sostegno al Presidente Nicola Gatta, cui riconosciamo serietà ed affidabilità”. “ Non v’e dubbio - accusa De Martino- che il clima in cui si sono svolte le operazioni pre elettorali è stato contraddistinto da forti tensioni politiche e, non da meno, da una confusione operativa molto stridente con l’invocato formalismo ed il rispetto delle regole, circostanze sulle quali non vogliamo dare spazio a valutazioni di altro genere" dichiara l'emissario di Massimo Cassano, che poi aggiunge: “ Noi prendiamo atto del verdetto  come fosse  un salutare incidente di crescita perché adesso andremo ad incrementare il nostro lavoro attraverso l’impegno di quanti hanno  scelto, in piena libertà, di avvicinarsi al nostro progetto che guarda avanti, senza rancori e senza timori verso chi crede in maniera gattopardesca che tutto cambi perché tutto resti come prima. E questo non riguarda solo il voto provinciale del prossimo febbraio, ma anche i comuni di Foggia, San Severo e Lucera, laboratori dove la nostra vera forza risiede nelle mani libere che contraddistinguono il nostro cammino”.

“ Siamo più che certi - conclude il coordinatore di Puglia Popolare - di aver fatto un buon lavoro  per dare alla Capitanata un nuovo impulso con energie pronte a rimettere al centro la buona politica. Già la prossima settimana il nostro Ufficio Politico avvierà un giro di consultazioni per smuovere la palude dove continuano a stagnare vecchi apparati bocciati dalla storia”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fiamme e morte sulla 'pista': corpo carbonizzato è di un gambiano, indagini in corso sulle cause del rogo

  • Comunali Foggia 2019

    Battaglia a cinque per la leadership di Foggia: in 544 sono pronti a tirare la volata ai candidati sindaco

  • Cronaca

    Attimi di paura in via Petrarca: albero cade nel cortile di un condominio

  • Cronaca

    VIDEO | Incendio prima dell'alba in via Gorizia: auto di un medico distrutta dalle fiamme

I più letti della settimana

  • Incidente stradale sulla Foggia-Lucera: auto e Apecar si scontrano sulla Statale 17 in direzione del capoluogo

  • Minaccia di morte una donna, lei chiama il 112: carabiniere aggredito in strada e "nessuno è intervenuto"

  • Altra aggressione ad un carabiniere: accade agli Ospedali Riuniti, arrestato

  • Blitz antidroga, dieci arresti sul Gargano: cadono boss ed esponenti di primo piano

  • Migranti sbarcano alle Isole Tremiti: ci sono bambini, donne e anche due neonati

  • In tre rapinano benzinaio sulla Statale 16, poi sparano al cane intervenuto per difendere il suo padrone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento