Il “presidio fisso” della polizia locale è realtà. Landella: “Ancora più efficace il nostro lavoro per il quartiere"

Questa mattina è stato inaugurato il presidio fisso della polizia locale in piazzale Vittorio Veneto nel quartiere Ferrovia: il commento del sindaco Franco Landella

Landella all'inaugurazione del presidio fisso della polizia locale

"Quello che inauguriamo oggi è un presidio importante, un segno di attenzione verso il 'Quartiere ferrovia' e verso la popolazione residente. Un impegno che avevamo assunto tempo fa ed al quale oggi diamo una risposta, venendo incontro anche ad un ordine del giorno approvato dal Consiglio comunale”. Così il sindaco di Foggia, Franco Landella, nel corso della cerimonia di inaugurazione della nuova postazione fissa della Polizia Locale, collocata in piazzale Vittorio Veneto, alla presenza del viceprefetto Nicolina Miscia, dei rappresentanti della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza impegnati nel controllo di questa area della città,  dell’associazione Amici del Viale e della Onlus ADCUA. “Questo presidio aumenta e potenzia l’attenzione che l’Amministrazione comunale ha già messo in campo rispetto all’emergenza sicurezza vissuta in quest’area. Un’attenzione reale, non retorica. Perché il diritto alla sicurezza dei cittadini che vivono e risiedono in questo perimetro di strade non è un capriccio né una manifestazione di razzismo, al contrario di quello che strumentalmente alcuni sostengono”.

Ma il personale della polizia locale è carente

Incalza il primo cittadino: “So bene che si tratta di un problema che viene da lontano, frutto di decenni di disinteresse e conseguenza delle politiche dell’accoglienza sbagliate attivate dai governi nazionali. Perché solo chi è ipocrita o in malafede può ignorare che larga parte di questa emergenza è legata alla massiccia presenza di stranieri, che troppo spesso infrangono le regole della più elementare convivenza civile, non manifestano alcun rispetto per gli spazi pubblici, non dimostrano alcuna reale volontà di integrazione"

“Dal momento del nostro insediamento è stata potenziata la videosorveglianza dell’area; si è posta una particolare attenzione al ripristino della pubblica illuminazione; si è migliorata la pulizia delle strade della zona; si è istituito uno specifico servizio di pattugliamento da parte della Polizia Locale, il cui comandante ed i cui agenti vanno ringraziati per il lavoro difficile svolto quotidianamente; si sono accompagnate le operazioni interforze disposte dal Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza; si è data applicazione seria e rigorosa al ‘Decreto Sicurezza’; è stata emanata una apposita ordinanza sindacale per combattere degrado e bivacchi; si sono portati nel “Quartiere ferrovia” eventi finalizzati a favorire la sua fruizione e, dunque, a sostenere, in accordo con le associazioni di categoria, gli esercizi commerciali; si sono potenziati i controlli sul rispetto delle regole da parte degli esercizi commerciali della zona; si è riportata la luce nel piazzale dinanzi la stazione ferroviaria ed è stata riaccesa la sua fontana. Questo presidio fisso implementa dunque l’attività del Comune e la rende ancor più efficace, nel suo rafforzare la cooperazione con le Forze dell'Ordine ed il supporto alle numerose operazioni interforze che in questi mesi si sono succedute su precisa disposizione del Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza”

Da questo punto di vista, il sindaco ha espresso “un sincero ringraziamento al Prefetto Massimo Mariani, al Questore Mario Della Cioppa, al Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Marco Aquilio, al Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Francesco Gazzani, al Comandante della Polizia Locale, Romeo Delle Noci. “Un grazie va poi all’associazione ‘Amici del Viale’ che con passione, impegno e dedizione in questi anni ha rappresentato le esigenze della popolazione residente. Sempre in prima fila, anche e soprattutto nell’interlocuzione con i livelli istituzionali. La nascita di questo presidio fisso della Polizia Locale è dunque anche l’esito di una collaborazione che è stata sempre orientata, da entrambe le parti, a fornire risposte reali alle legittime istanze poste dai nostri concittadini. Oggi noi potenziamo il presidio del territorio, miglioriamo la sicurezza percepita e reale, offriamo un sostegno al lavoro importante delle Forze dell’Ordine. Attuiamo così un’azione finalizzata a combattere e sconfiggere degrado e disagio in quella che è una delle zone più importanti e preziose della nostra Foggia”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento