Emergenza abitativa, Laquaglia: "Rivedere e rifare le graduatorie ferme al 2005"

Angelo Laquaglia: "In tanti sicuramente non hanno più i requisiti, mentre altri li hanno ereditati da questa violenta crisi economica"

Angelo Laquaglia

L'esponente della Terza Circoscrizione Sud del Comune di Foggia, Angelo Laquaglia, torna a parlare di emergenza abitativa e lo fa attraverso una nota a mezzo stampa in cui chiede espressamente di rivedere e rifare nuovamente le graduatorie per l'assegnazione delle abitazioni

"Dopo l'approvazione dell'Housing Sociale per fronteggiare l'emergenza abitativa, ora è necessario passare al secondo Step: rifare la graduatoria di assegnazione, visto che l'attuale risale al 2005 e molti cambiamenti sono avvenuti. In tanti sicuramente non hanno più i requisiti, mentre altri li hanno ereditati da questa violenta crisi economica.

Ma come inizio sarebbe opportuno partire dalle baraccopoli come quella del Campo degli Ulivi dove le famiglie continuano a vivere in uno stato igenico-sanitario pietoso e nessuno fa nulla. Contestualmente bisognerà ristabilire le attività sportive in quell'area; cosa che oggi sarebbe un grande traguardo visto che nulla o quasi questa città offre ai giovani. Ripongo nuovamente la fiducia nel sindaco Mongelli, che ha dimostrato interesse e attenzione verso una parte di popolazione svantaggiata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento