Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il M5S pronto a governare Foggia, Giovanni Quarato si presenta: "Scriviamo insieme il programma per la città"

Prima uscita pubblica oggi del candidato sindaco del meet up foggiano dei cinquestelle, in attesa che Roma dia la certificazione

 

Ci vorrà ancora una settimana a che la lista dei consiglieri, col suo candidato sindaco, del Movimento 5 Stelle di Foggia venga certificata a livello nazionale. Nel frattempo Giovanni Quarato si presenta. E sceglie di farlo oggi, nella sede ex  Singer di Via Arpi. Primo incontro pubblico con stampa e sostenitori, ciascuno chiamato a fare la propria parte in questa difficile corsa in solitaria che sembra avere un unico, importante slogan: partecipazione e condivisione.

Due concetti che l'ingegnere foggiano intende declinare già da subito, con la creazione di gruppi tematici di lavoro, ciascuno alle prese con un settore specifico da approfondire, la cui esperienza non terminerà con la campagna elettorale, ma continuerà oltre il 26 maggio, diventando "comitati di quartiere", il ruolo sarà quello di anello di collegamento con la giunta comunale.

Da lunedì partirà un sondaggio sulla pagina facebook "Movimento 5 stelle" per costruire assieme ai cittadini la piattaforma programmatica, saranno loro ad indicare priorità ed anche eventualmente possibili soluzioni.

Perchè quello che emerge è che nulla è scontato: ogni proposta, idea, istanza, priorità dovrà partire dal basso ed essere sottoposta ad una rigorosa analisi di contesto e ad una valutazione costi/benefici che ne indicherà la opportunità. Compresi i progetti già in itinere (vedi, ad esempio, la seconda stazione ferroviaria di Foggia)  Per l'ingegnere, che porta in questo meccanismo di analisi la sua attitudine ai calcoli e la sua professionaità, non è un "tornare indietro", ma un andare avanti, costruendo un progetto di città organico e sostenibile (da qui l'analisi di contesto, appunto).

Ambiente e difesa del territorio, politiche giovanili e lavoro, bilancio e patrimonio, democrazia partecipata, politiche sociali, sicurezza e legalità, cultura e spettacoli sono i vari settori di intervento su cui si articolerà il lavoro dei gruppi di lavoro. Inevitabilmente, atteso che saranno sicuramente i temi su cui verteranno anche le altre piattaforme programmatiche.

Inizia così la difficile corsa dei cinquestelle foggiani, che avranno di fronte due grandi armate, probabilmente: il centrodestra (sempre che riesca a mantenere la fragile unità trovata con le primarie) e il centrosinistra (che dovrebbe consolidare una grande alleanza tra forze di sinistra e civiche progressiste). 

Potrebbe Interessarti

  • Brindisi-Foggia finisce in rissa, scontri tra tifosi nel parcheggio dello stadio: le immagini dei tafferugli

  • Bagno di folla (e fischi) a Peschici per Salvini, che la prende male e risponde: "Voi, fastidiosi come le zanzare"

  • Giuseppe Conte: "Mi dimetto". Il Premier lascia dopo 14 mesi ma prima massacra Salvini e la Lega

  • VIDEO | Foggia stregata da Massimo Ranieri: è festa grande in Piazza Cavour

Torna su
FoggiaToday è in caricamento