Occupazione scuola De Sanctis, GD: “Tema decisivo per il futuro di Foggia”

Così Luigi Daniele, segretario dei Giovani Democratici Foggia, sull’occupazione dell’aula magna della scuola media De Sanctis compiuta dagli attivisti del Collettivo 0881

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

L'occupazione da parte del Collettivo 0881 dell'aula magna della scuola media De Santis, che segue quella della scuola media Giovanni è l'ennesimo sintomo di una cronica mancanza di spazi nella nostra città. Più che addentrarci nelle diatribe consuetudinarie e di principio che si vedono ad ogni occupazione, ci preme sottolineare la mancanza a Foggia di spazi di socialità, di cultura di aggregazione che possano divenire motori di trasformazione culturale.

Ogni spazio pubblico, nella nostra città, anche se con buone potenzialità, è destinato a scadere presto nell'incuria o nella microcriminalità, lasciando insoddisfatta la domanda giovanile di spazi di socialità (vedasi il caso di Parco San Felice, che in pochi anni è decaduto in un degrado che dovrebbe far vergognare la città e le amministrazioni, specie se si considerano le enormi potenzialità dell'area).

Questo avviene per la mancanza di un serio piano urbanistico che opponga alla città che abbiamo oggi dinanzi agli occhi, nella quale l'unica esigenza soddisfatta è quella residenziale, una città in cui gli spazi di aggregazione sappiano divenire centri attrattivi e promotori di socialità e cultura.

Non possiamo pertanto non vedere con interesse l'occupazione di questi giorni, che ha per il merito di riproporre il tema degli spazi (sulla quale anche noi GD avevamo interrogato i candidati alle primarie) come punto nevralgico di un rinnovamento della città. Si tratta di una domanda che chi si propone come futura classe dirigente della città non può eludere.

In una campagna elettorale troppo spesso tesa allo sforzo di conservare vecchi equilibri, vorremmo come abbiamo già detto nelle scorse settimane che il centrosinistra foggiano e il Partito Democratico elaborino una visione completa e strutturata della questione, convinti che il tema sia assolutamente decisivo per il futuro di Foggia.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento