FdI sbarra la strada a Landella: no a Di Donna, sì a Miranda

Fratelli d'Italia - La Salandra nella Direzione Nazionale: “Negli uninominali solo candidati condivisi e che rappresentino il territorio. Per i plurinominali l’appartenenza sarà la parola d’ordine”

Miranda, Mainiero e Di Donna

Il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia in Capitanata, Giandonato La Salandra, eletto nella Direzione Nazionale del partito di Giorgia Meloni nel corso dell’assemblea nazionale tenutasi a Bologna, avverte i partner di Forza Italia, Lega e Noi con l'Italia sulla composizione della squadra da proporre agli elettori il prossimo 4 marzo. “Siamo consapevoli che uniti si possa vincere a tutte le latitudini. Per questo nei collegi uninominali la coalizione di centrodestra deve rappresentare la condivisione e non l'imposizione di profilo e nomi. Il voto è politico e come tale va interpretato già dalla selezione dei candidati. I collegi uninominali rappresentano il 36% del futuro Parlamento. E rappresentano quella garanzia di governabilità dopo il 4 marzo”.

Il "no" a Michaela Di Donna

A Foggia il nome che circola è quello di Michaela Didonna, ma puntualizza il portavoce e neo dirigente nazionale del movimento di Giorgia Meloni: “Si tratta di una indicazione personale del sindaco Franco Landella ma non ha la capacità di raccogliere la condivisione della coalizione politica. Già confondere gli equilibri amministrativi comunali con questa tornata elettorale è un errore, ed anche perché il nome non emerge da nessun coordinamento degli altri partiti. Il verbo è Unire, non perseverare con figure che hanno già diviso e continuerebbero comunque a creare acredini in una coalizione chiamata a governare.

Mainiero o Miranda per il collegio di Foggia

Non accettiamo capricci, imposizioni ed autoreferenzialità. Se guardo al Collegio nella sua interezza non mi sembra che il nome azzurro voluto dal sindaco di Foggia sia esattamente quello più rappresentativo del territorio. Il nome che porteremo sul tavolo della coalizione per il collegio di Foggia è quello del capogruppo della città capoluogo, Giuseppe Mainiero. Per la coalizione si può trovare coesione su altre soluzioni foggiane, anche di provenienza azzurra, ma comunque di forte connotazione istituzionale: Luigi Miranda è una figura di garanzia, su cui avviare una opportuna valutazione. Voler bene a questo Paese significa scegliere i migliori. Unendo. Non sacrificando tutto in nome di onanistici bracci di ferro, che poi portano a perdere elezioni e dignità".

La Salandra puntualizza che la scelta dei nomi non deve portare a dividersi. “Nel rispetto degli equilibri politici va salvaguardata la rappresentanza del territorio. Ci sono amministratori o ex amministratori che sono riconosciuti e riconoscibili tra la gente, con un elettorato che li premia. Gente affidabile. Candidati che aggregano non solo in casa propria, ma possono agevolmente portare la bandiera di intere aree geografiche. Partiamo da questo. Che sia Foggia, che sia il collegio di San Severo o quello di Cerignola-Manfredonia”.

Sui giornali impazza il toto-candidati. Tra presunti papabili, sedicenti cardinali e chierichetti. “Siamo un partito in crescita sul territorio che può proporre candidati credibili e qualificati sotto ogni profilo ed in qualsiasi area della provincia. I nomi? Se ne fanno tanti. Noi sapremo discutere i nostri e quelli dei partner di coalizione nelle sedi opportune. Sarà una campagna elettorale breve. Ci serve la gente giusta”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (24)

  • FdI, FI poco importa. Tanto sono alleati e grazie al ROSATELLUM rischiano di vincere. Poi la Di Donna e Miranda che porterebbero al territorio? Quali sono le loro qualità?

  • Grance Meloni. Mantieni questa linea. Forza Giuseppe!

  • Se Michaela Didonna è la cognata di Franklandy si dovrebbe aprire un inchiesta per conflitto di interessi;

  • Mainiero, prendendo le distanze da franklandy- tutto è mio, si è guadagnato un bel po' di ammiratori.

    • Giuseppe ha sempre avuto questa distanza da Franky

  • La famiglia frank&&co non credo dia molta affidabilità. Perché premiare chi non lo merita.

  • Un bagaglio culturale di un certo spessore serve al politico per fare una buona politica. Onestà e competenza sono le prime qualità di un politico. I danni che possono fare gli incapaci sono innumerevoli e devastanti, tre anni di mal governo della città a molti ha insegnato qualcosa, per questo dovremmo votare guardando le capacità dei candidati.

    • Barbara ... come non essere d'accordo con te!?!? Purtroppo poi alla fine risulta vincitore solo colui il quale ha saputo promettere, ed ancora una volta non manterrà!! Sono sfiduciata ... gli anni di malgoverno hanno oramai creato un "alibi di ferro" che nemmeno nei romanzi di Hercule Poirot riesci a trovare: tutto ciò che non si riuscirà a migliorare, sarà sempre solo e soltanto colpa dell'amministrazione precedente. Di questa frase ne pagheremo lo scotto, purtroppo, per molti anni a venire!!

  • Condivido il pensiero di Crimi. Però io Mainiero lo vorrei come sindaco e non come parlamentare. Sarebbe l'unico modo che abbiamo di verificare che anche con lui le chiacchiere non se le porta il vento. Se applicasse solo il 50% delle cose che ha portato in contraddittorio nella gestione Landella, Foggia diventerebbe la città più vivibile d'Italia!

    • Araba, se mi entri di nuovo in politica tu sarai la guida del paese
      no i kiakkiere ... questo il sogno dei foggiani .... continueranno a sognare !???

      • Crim, io purtroppo in politica posso durare quanto un gatto in tangenziale: malaffare, inciuci e mazzette sono per me peggio dell'olio di ricino e tu, che sei un estimatore di quei tempi in cui se ne faceva un uso frequente, penso che possa capire l'analogia!

        • Araba tu devi diventare sindaco...e io il tuo vice!

          • Joker, magari tu assessore all'ambiente e alle politiche sociali ... così mi risolvi il problema "canile", Crim, alla sicurezza, così possiamo uscire anche di notte e Ciro al bilancio, alle politiche fiscali ed al controllo di gestione, così finalmente abbiamo finito con quell'orribile albero di Natale !!

            • Un'assessorato importante che sapro' svolgere con onore e dignita'...soprattutto la questione del canile che ci tengo molto..

            • Bisogna trovare il nome al nostro partito di cui tu sarai la fondatrice....spicciamoci ke il 4 è arrivato .. intanto io mi attivo e grazie per l'incarico mo inizio a organizzare i frantoi per l'olio di ricino e al bisogno l'inceneritore :-)

        • La troppa libertà ha guastato il mondo non ci sono più regole "pure un fratello" ti tradisce, il malaffare per raggiungere la serenità la fa da padrona, alla fine tutti,dovranno rendere conto...ecco perché poi alla fine,si dice,si stava meglio, quando si stava peggio, la gente dovrebbe provare ciò che hanno provato i nostri genitori,nei periodi della dittatura

  • Chi è Michaela DiDonna, ( oltre ad essere la cognata di Landella) ? perché sarebbe utile per il territorio e per il paese che sia eletta al parlamento ? Qual'è il suo curriculum ? Il profilo facebook della signora e narcisisticamente strabocchevole di foto che la ritraggono in varie pose e scenari, ma non vi è alcuna informazione circa le sue esperienze, il suo background. Se qualcuno mi suggerisce dove trovare queste informazioni, sarei ben lieto di approfondire il profilo della candidata. Oppure dovremmo credere che la candidatura della Sig.ra Michaela sia il probabile frutto di scambi partitici ?

    • proprio per il suo profilo piace a Berlusconi. il lupo perde il pelo ma non ...

      • vuoi dire il vizio o perde il pelo e no il lifting

    • Queste sono le strategie politiche -naturalmente per il bene della città e dei cittadini foggiani- messe in campo dalla dinastia FrankLandyella-Didonna. Così si assicurano un posto di lavoro, un lauto stipendio per i prossimi 5 anni ed il famoso vitalizio.

      • Guarda, purché se ne vadano, sarei disposta anche a votarli ... pensa un po? Tanto il loro valore in Parlamento sarà paragonabile a quello dei loro degni predecessori: una dormitina tra una seduta e l'altra e vai di tapiro!!

        • Così faresti il loro gioco ed esaudisci le loro aspettative ed i loro programmi: 10.000 euro(netti) al mese per 13 mesi per 5 anni ammontano a 650.000,00 senza contare tutte le agevolazioni tariffarie di cui godono. Un lavoratore una cifra così se la sognia....

          • Barbara cara amica mia, ma mi ci vedi in cabina elettorale a mettere la X sulla faccia di Di Donna? Era un assunto assurdo e fantasioso!

  • Qui, non mi esprimo anche se proporrei Mainiero... perché ha dato sempre pan per focaccia al nostro Franck ....ke vuole ficcare la "cognatina" un film con Ugo Tognazzi dell'epoca andata...lascio comunque la parola a ki più di me, può saper di più, anche se in questo periodo è impegnato nelle sue campagne elettorali...il nostro carissimo Ciro a cui lascio la parola :-)

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vieste macchiata di sangue: dall'uccisione di 'Cintaridd' ad oggi, tre anni e mezzo di agguati e omicidi

  • Cronaca

    Agguato a Vieste, ancora sangue nella città del faro: un morto e un ferito

  • Cronaca

    Seu: proseguono campionamenti e controlli dopo la morte della bimba di 13 mesi

  • Sport

    Il Bari chiede di giocare allo Zaccheria: il Prefetto dice 'no' (motivi di ordine pubblico)

I più letti della settimana

  • Bimba di 13 mesi affetta da SEU, convocata l’Unità di crisi della ASL Foggia: i consigli e le raccomandazioni

  • E' morta la bimba di Lucera affetta da SEU

  • Bimba di 13 mesi affetta da Seu ricoverata d'urgenza a Bari: è grave

  • Incidente mortale a Vico del Gargano, motociclista investe cavallo e muore sul colpo: aveva 24 anni

  • Si spezza gancio traino, auto "schizza" nella corsia di marcia opposta: muore 24enne

  • Buon viaggio Domenico, ci mancherai...

Torna su
FoggiaToday è in caricamento