Curva 'maledetta' sulla tangenziale di Foggia, Lonigro: "Basta! Troppi morti chiedono vendetta"

Per l'esponente di Socialismo Dauno "servono urgentemente lavori che rendano più sicura la curva, con la messa in opera di rallentatori e di indicatori notturni. Inoltre la tangenziale è in pessime condizioni in più punti"

Il terribile incidente stradale in tangenziale

Ennesima strage sulla tangenziale, alle porte di Foggia. "Si continua a morire sulle strade”, commenta l’esponente di Socialismo Dauno, Pino Lonigro, unitamente al Segretario Provinciale, Luigi Di Claudio.

“Quella curva maledetta continua a mietere vittime senza che nessuno prenda provvedimenti. È progettata male, peraltro in una strada di grande traffico e con il fondo deteriorato per mancanza di manutenzione”. Qualche giorno fa, infatti, un nuovo incidente stradale ha distrutto un’intera famiglia siciliana, tra gli svincoli di via Del Mare-Zapponeta e del tratturo Castiglione.

VIDEO | Le immagini sul luogo della tragedia

“Basta! Troppi morti chiedono vendetta. Quanti ancora se ne dovranno contare prima che l’Anas prenda seri provvedimenti?", continuano. Per Lonigro e Di Claudio, “è indispensabile che la mobilità dei nostri concittadini venga protetta assicurando un transito stradale senza insidie, con la messa in sicurezza definitiva di quel tratto tanto trafficato. Servono urgentemente lavori che rendano più sicura la curva, con la messa in opera di rallentatori e di indicatori notturni, anche con la presenza più assidua delle forze di polizia. Inoltre la tangenziale è in pessime condizioni in più punti, piena di buche e avvallamenti che rendono la viabilità rischiosa e a volte impossibile. L’Anas dovrebbe farsi carico quanto prima del problema. Solo così - concludono - potremo realmente scongiurare gran parte dei tanti incidenti ed evitare le lacrime versate per la morte di troppe persone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Il Coronavirus non si ferma ma galoppa: 41 nuovi contagi nel Foggiano e 13 morti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento