Cade l'amministrazione di San Giovanni Rotondo: 9 consiglieri mandano a casa il sindaco Cascavilla

Neanche le dimissioni in serata del sindaco hanno restituito un minimo di serenità. Tutti a casa. Decide il consigliere Pazienza

Il sindaco Cascavilla

A casa l'amministrazione Cascavilla a San Giovanni Rotondo. Qualche minuto fa, 9 consiglieri hanno firmato dal notaio lo scioglimemto del consiglio comunale.

Si tratta di Salvatore Biancofiore, Antonio Pio Cappucci,  Daniela Di Cosmo, Claudio Pazienza, Michele Pennelli,  Luigi Pompilio, Leonardo Maruzzi, Salvatore Ricciardi e Matteo Masciale. A decidere la fine del governo politicamente"ibrido" un solo consigliere di maggioranza, Pazienza appunto. U

n atto incomprensibile per la stessa maggioranza, atteso che il sindaco, come richiesto dalle opposizioni, aveva fatto un passo indietro, rassegnando le dimissioni, sì da aprire una crisi tesa a "ricomporre". Neanche questo è servito. Intorno alle 20.40 i consiglieri hanno firmato per lo scioglimento. 9 su 17 (compreso il sindaco). Tormentata sin dagli inizi la consiliatura Cascavilla a San Giovanni Rotondo. In carica dal 2016, avrebbe chiuso il suo mandato nel 2021.

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • "Rara e dubbia presentazione clinica" del nascituro. La direzione del 'Riuniti' precisa: "Nessun abbaglio, adottata la corretta procedura"

  • Incredibile agli Ospedali Riuniti di Foggia: medici sbagliano il sesso di un neonato, genitori sotto shock

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Incidente stradale a Foggia, scontro frontale tra due auto in viale Fortore: cinque feriti

  • Prima il litigio, poi la violenza: uomo accoltellato in via San Severo, polizia interroga una donna

Torna su
FoggiaToday è in caricamento