A San Severo c’è più di un PD, guerra su Fanelli assessore

Il primario di Cardiologia nominato assessore dal sindaco Miglio su proposta dei consiglieri comunali Ciro Cataneo e Annalisa Tardio. Marino e la segreteria cittadina: “Non è espressione del Partito Democratico”

Nella foto Raffaele Fanelli

A San Severo il Partito Democratico bisticcia e non si mette d’accordo sulla nomina assessorile che Francesco Miglio ha assegnato al primario di Cardiologia dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza, il dr. Raffaele Fanelli, al quale sono andate le deleghe alla Salute, Polizia Locale, Sicurezza, Legalità, Trasparenza, Igiene Urbana, Randagismo, Politiche Giovanili, Rapporti con le forze dell’ordine, Innovazione, Sport e Tempo Libero.

FRANCESCO MIGLIO: “Esprimo massima soddisfazione per la decisione assunta dal coordinamento cittadino del PD di sostenere l’Amministrazione e di parteciparvi a pieno titolo con la designazione del dott. Raffaele Fanelli ad assessore. Ritengo che l’indicazione del dott. Fanelli, professionista da tutti stimato, possa essere un valido supporto all’azione dell’Amministrazione a tutela del nostro nosocomio, nella fase molto delicata di riordino delle ospedalità da parte della Regione. Auguro quindi al neo Assessore un buon lavoro, certo che la sua indiscussa competenza e serietà potrà costituire premessa di una collaborazione qualificata per la risoluzione della tante problematiche della Città”.

RAFFAELE FANELLI: “Ringrazio il sindaco e i consiglieri del PD, Ciro Cataneo e Annalisa Tardio, per la fiducia accordatami. Mi impegnerò con tutto l’esecutivo per il raggiungimento degli obiettivi di mandato condividendo pienamente le priorità e le finalità dell’amministrazione comunale”.

A commentare la nomina anche i consiglieri comunali Ciro Cataneo e Annalisa Tardio: “Sin dall’atto dell’insediamento dell’Amministrazione in carica abbiamo ritenuto fosse giusto sostenere il Sindaco Miglio e la sua Amministrazione Comunale, scelta a suo tempo condivisa con Michele Emiliano e con il segretario provinciale Raffaele Piemontese. In coerenza con tale scelta politica abbiamo contribuito, assieme a molti altri, a respingere la mozione del segretario La Pietra presentata all’ultima riunione di coordinamento cittadino e finalizzata a collocare il PD all’opposizione. Pertanto, alla luce di detta deliberazione del coordinamento cittadino del Partito non è più in discussione la partecipazione del PD alla maggioranza ed alla coalizione “San Severo Bene Comune”.

Per entrambi “non era più rinviabile la presenza del PD all’interno della Giunta attraverso un proprio rappresentante, presenza resa tardiva da una ondivaga conduzione politica della segreteria La Pietra, di fatto sfiduciata dal voto contrario del coordinamento cittadino. Abbiamo, quindi, proposto al primo cittadino di nominare assessore Raffaele Fanelli, noto e stimato professionista, Direttore Dipartimento Cardiovascolare e Primario del reparto di Cardiologia di Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, docente della Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Foggia, specializzato in medicina dello sport ed iscritto nell’elenco degli idonei all’incarico di Direttore Generale presso le Asl della Regione Puglia, già Coordinatore del Dipartimento Cardiologico interaziendale provinciale”.

I consiglieri comunali hanno poi evidenziato: “Auspichiamo che una designazione così autorevole e prestigiosa possa finalmente porre termine ad una diatriba sterile ed inutile e portare un contributo prezioso all’attuazione del programma di rilancio della nostra Città”.

DINO MARINO DICE “NO”: “Pur non avendo nulla di personale contro il caro amico Raffaele Fanelli, ritengo doveroso puntualizzare che la sua nomina non è affatto il frutto della volontà del PD e dell'intero gruppo consiliare”.

L’ex candidato sindaco di San Severo ed ex consigliere regionale evidenzia: “Miglio non ha voluto sottoscrivere il documento politico presentatogli dal PD e ha anche disatteso gli impegni assunti in Consiglio Comunale sull'ordine del giorno presentato dal sottoscritto per il quale mi ero astenuto al bilancio. Questa nomina è stata voluta da Damone e Miglio ed è stata fatta proporre al duo Tardio-Cataneo e non da un confronto nelle sedi di partito. Ancora una volta Miglio e Damone decidono in base ai propri interessi. La mia coerenza non mi permette di avallare questa scelta. Noi non ci stiamo. Continueremo ad operare nell'interesse dei cittadini valutando caso per caso i provvedimenti dell'Amministrazione. Ma il Pd non fa parte della Giunta Miglio”.

LA SEGRETERIA CITTADINA DEL PD: "Prendiamo atto della nomina di Raffaele Fanelli a nuovo assessore ma ribadiamo che non è espressione della volontà del Pd di San Severo. Le trattative tra Miglio e il Pd si sono interrotte dopo la mancata nomina di Leonardo La Pietra e la decisione del sindaco di non firmare il documento politico della segreteria cittadina. La nomina di Fanelli non rispecchia le indicazioni e le scelte del gruppo dirigente del Pd. Perciò, prendiamo le distanze dalla scelta di Miglio: Fanelli non rappresenta il Pd".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento