Energas, Riccardi ne parla con il Premier. Barone: "Diciamo no alle mancette elettorali"

Il post del sindaco di Manfredonia: "Ho parlato con il presidente Renzi di #NoEnergas, missione compiuta", ha scatenato la reazione di Rosa Barone, che ha chiesto di riunire una conferenza di servizi al MISE

Riccardi parla con Renzi

Rosa Barone irrompe a gamba tesa sulla promessa che Riccardi avrebbe strappato a Matteo Renzi circa un suo interessamento sulla questione del deposito Gpl di Energas: “Ho parlato con il presidente Renzi di #NoEnergas, missione compiuta”.

Per il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle "Renzi le prova tutte per raccattare voti alle ragioni del sÌ ieri, per esempio, durante il suo show al Teatro Giordano di Foggia”. Aggiunge Barone: “Ha promesso al sindaco Riccardi di Manfredonia di affiancarlo nella battaglia #NoEnergas, ma lo faccia subito, non a parole, non aspettando il voto referendario, non giocando sul consenso dei manfredoniani e di un sindaco "considerato" evidentemente solo perché sostenitore di questa pessima riforma. Non c'è da fidarsi di un governo che ha reso strategico il Gpl e altri impianti, e che grazie allo Sblocca Italia ha premiato le multinazionali e le lobby del potere a discapito della nostra salute".

Con il post però, il sindaco di Manfredonia, così come si legge tra i commenti di risposta a un cittadino che chiedeva spiegazioni, ha espressamente specificato che “la missione era parlarci e comprendere se era consapevole”, quindi, “il resto lo verificheremo”. Si riferiva pertanto non ad una battaglia contro l’Energas di Renzi al fianco della città, ma della presa d’atto, da parte del Premier, della situazione che il 13 novembre scorso ha visto 25mila Manfredonia opporsi all’Energas.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rosa Barone chiede pertanto di riunire una conferenza di servizi al MISE, “in cui si prenda atto delle deliberazioni contrarie di Regione e Comune, consigliando al ministero e con “carte alla mano”, di non porre in essere nessuna autorizzazione finale al mega deposito di GPL che dovrebbe sorgere a Manfredonia”. "Questo vuol dire prendere posizione seriamente. Il resto sono solo mancette elettorali, a cui come alla riforma, diciamo no" conclude l’esponente foggiana dei cinquestelle in Regione Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento