Coronavirus, contagi in costante aumento in Puglia: "Non è tempo di riaprire mercati e spazi pubblici. Restiamo a casa"

Aldo Ragni e Rosa Cicolella (Italia Viva) si appellano "al senso di responsabilità di tutti per seguire le indicazioni delle autorità su questa drammatica emergenza sanitaria"

Continuano ad aumentare i casi positivi registrati in Puglia per l'infezione da Covid-19 Coronavirus. Gli ultimi dati forniti dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, parlano di 438 contagiati. Una situazione allarmante e preoccupante, anche in Capitanata che si conferma tra le provincie più colpite, che rende necessario sempre più il rispetto delle regole per contenere al massimo la diffusione del virus.

“Ci appelliamo al senso di responsabilità di tutti per seguire le indicazioni delle autorità su questa drammatica emergenza sanitaria – affermano i coordinatori provinciali di Italia Viva Foggia, Aldo Ragni e Rosa Cicolella –. Le immagini che ci arrivano da Bergamo potrebbero essere vissute presto dalle nostre comunità se dalle Istituzioni, a partire da quelle locali, non arriva un unico ed inequivocabile messaggio: bisogna stare a casa”.

“Non è questo il tempo per riaprire mercati o tenere aperti spazi pubblici – hanno concluso Cicolella e Ragni-. Qualsiasi iniziativa che possa apparire come una sottovalutazione della drammaticità della situazione ritarderà il blocco del virus e quindi la ripresa di una vita regolare”.

Intanto, anche il coordinamento provinciale di Foggia invita tutti i propri iscritti e non a sostenere la petizione, promossa da Ettore Rosato, di assegnare il Nobel per la Pace a medici, infermieri e personale sanitario che stanno combattendo contro l’emergenza del Coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ possibile firmare la petizione sul sito www.italiaviva.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento