Sindaco insultato e minacciato in aula, Landella: "Sono pronto ad andarmene a casa"

Al termine del Consiglio comunale, il primo del Landella bis, il sindaco si dice sconcertato da quanto accaduto oggi in aula al termine dell'elezione del Presidente del Consiglio comunale, Leonardo Iaccarino

Franco Landella

Questo il commento di Landella dopo gli insulti e il tifo da stadio andato in scena oggi alla prima di insediamento del consiglio comunale di Foggia: "Oggi abbiamo scritto una brutta pagina di politica che la città non merita. Io sono pronto ad andarmene a casa già da domani mattina, cosi come da domani mattina sono pronto a trovare la quadra con i partiti sulla giunta. Ma non voglio vivere più questa situazione col bilancio. E mai, dico mai, cacceró un assessore eletto dal popolo". La Lega ha rotto con la maggioranza dopo la mancata elezione di Massimiliano Di Fonso al secondo scranno consiliare.

Leonardo Iaccarino nuovo presidente del Consiglio comunale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duro colpo alla mafia dei clan Li bergolis e Papa, in affari con 'Ndrangheta e Camorra: 24 arresti per armi e droga, sequestri per 2 milioni

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Traffico di droga, colpito il 'Clan dei Montanari': blitz di polizia e finanza, 24 arresti

  • Paura in strada a Foggia: uomo aggredito e preso a bastonate in via Marchese de Rosa

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento