"Fuori dal Comune chi ha ucciso Foggia". Così Maniero si presenta alla città: "Ecco cosa ho in testa"

Inaugurazione questa mattina in via San Lorenzo del comitato elettorale del candidato sindaco ex Fdi. 'Fuori tutto' lo slogan scelto

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

"Fuori dal Comune la gente che in questi venti anni ha tenuto bloccata la città di Foggia. Questa è una città che ha raggiunto il suo punto più basso, più a fondo non possiamo andare". Con questo duro affondo Giuseppe Mainiero ha aperto oggi la sua campagna elettorale da candidato sindaco a capo del Movimento 'Foggia in Testa'. Il comitato è in via San Lorenzo.

Lasciato il partito di Giorgia Meloni (oggi i Fratelli d'Italia sono ormai appaltati alla corrente Di Giuseppe, con buona pace dell'attività di opposizione al governo Landella svolta da Mainiero in questi cinque anni di consiliatura), il commercialista foggiano ha fondato un movimento tutto suo, 'Foggia in testa', ed è con questo che si prepara alla difficile traversata elettorale che vede in campo vere e proprie macchine da guerra. "Sappiamo bene che una buona fetta del voto in questa città è appaltata ai 'signori del voto', che non hanno mai proferito neanche parola in consiglio comunale. Io mi rivolgo a quel 60% che non va alle urne, affinchè ci aiuti a spezzare la continuità destra-sinistra che ha caratterizzato gli ultimi venti anni di governo in questa città". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Attualità

    VIDEO | Pio e Amedeo in tuta rispondono a Vittorio Feltri, "Libero? Giornale utile per incartare le uova"

  • Cronaca

    Carabiniere ucciso a Cagnano: le immagini video sul luogo dell'omicidio

  • Cronaca

    VIDEO | Bagno di folla per Vincenzo, l'abbraccio di San Severo al maresciallo dei carabinieri: "Piangiamo un amico"

  • Cronaca

    Conte abbraccia Pasquale, il carabiniere ferito: "Per come si sono svolti i fatti, lieto di avergli potuto parlare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento