Foggia al ballottaggio, il Partito Democratico è soddisfatto e promette "un futuro migliore e diverso per la città"

Nota del segretario cittadino Davide Emanuele all'esito del primo turno elettorale. I dem hanno raccolto 8826 preferenze, pari all'11.4%, quarti nella classifica del voto alle liste

"Il Partito Democratico è il perno della coalizione politica e civica che ha costretto il centrodestra al ballottaggio e si propone con ancora maggiore convinzione di ottenere la vittoria al secondo turno". Così il segretario cittadino del PD Davide Emanuele, all'esito del primo turno elettorale a Foggia. I dem hanno raccolto 8826 preferenze, pari all'11.4% dei voti, agganciando il quarto posto nella classifica delle liste più suffragate.

"Lo straordinario risultato di 1.400 preferenze della segretaria provinciale Lia Azzarone, la donna consigliere comunale più suffragata della storia del Consiglio comunale di Foggia, e la prospettiva dell'ingresso di 4 consiglieri al primo mandato, 3 donne e 2 under 30, rendono evidente il gradimento dell'elettorato per il rinnovamento e il ringiovanimento della nostra rappresentanza nella massima istituzione cittadina.

Altro elemento positivo è l'omogeneità del risultato tra elezioni amministrative ed europee, che segnala la forte motivazione dell'elettorato e la positiva coerenza del progetto politico foggiano con quello nazionale. Il Partito Democratico è vivo, è credibile, è in grado di rappresentare le istanze di cambiamento e di promuovere un futuro diverso e migliore per Foggia. E lo deve a tutti quanti - candidati, militanti, elettori - hanno contribuito a comporre il buon risultato del 26 maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tutti loro va il mio, il nostro ringraziamento, insieme alla sollecitazione a non far scemare la tensione: il 9 giugno si torna a votare per cambiare Foggia con Pippo Cavaliere sindaco e c'è bisogno del contributo e dell'impegno di tutti" conclude Emanuele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento