Lista Miranda, Domenico Longo: "Migliorare il Welfare è d’obbligo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

L'inadeguatezza di tante strutture e la quantità largamente insufficiente di risorse destinate alla famiglia e all'infanzia finiscono per penalizzare troppi cittadini.
Provvedimenti in soccorso del Welfare sono invocati da più parti, soprattutto per fare in modo che determinate categorie possano essere in qualche modo tutelate dai colpi della crisi, visto che molte iniziative non sembrano in grado di andare incontro alle loro esigenze più urgenti: temi come l'occupazione femminile e il legame tra lavoro e famiglia, tanto per citarne un paio, necessitano di interventi più efficaci. Alcuni aspetti dell'attuale situazione presente in Italia e in Europa riguardo il trattamento fiscale riservato alle famiglie monoreddito e a quelle bireddito in cui siano presenti minori.

Dall'analisi sui dati forniti dallo studio in questione, emergono le differenze tra i diversi Stati: laddove si presti maggiore attenzione alle tematiche familiari e alla spesa destinata alle famiglie con figli a carico, la legislazione è caratterizzata da aggravi fiscali per le coppie in cui lavorano entrambi i componenti, come accade ad esempio in Germania o Francia, ma non in Italia, dove il trattamento fiscale è decisamente a favore delle coppie dove tutti e due i partner hanno un'occupazione.

Il problema del nostro Paese riguardo al tema in esame è che, a fronte di uno stimolo di natura fiscale verso l'occupazione, il sistema dei servizi a sostegno dell'infanzia è inadeguato, a causa della bassa percentuale di risorse dedicate a famiglie e minori: solo il 5,7 % della spesa sociale è infatti indirizzata a questo tipo di servizi, contro il 12% della Svezia, il 11,3% della Francia o della Repubblica Ceca. La contraddizione sopra descritta fa sì che molti genitori siano costretti ad affrontare costi importanti per sopperire a queste deficienze strutturali, ricorrendo a strutture private particolarmente onerose. La necessità di creare apposite strutture e di permettere ai genitori di lavorare senza dover sborsare cifre molto alte per l'accudimento dei propri bambini è assolutamente improrogabile…

I più letti
Torna su
FoggiaToday è in caricamento