Social network, male i politici foggiani. Saraò la più attiva su twitter, centrodestra assente

Ilsocialpolitico.it ha analizzato l'uso dei social network da parte dei candidati alla competizione elettorale della prossima primavera. Nonostante gli sforzi della comunicazione, tanta sembra ancora la strada da fare

Quella che sta per iniziare, e che per qualcuno è già iniziata, sarà la prima campagna elettorale dell'era dei socialnetwork. Tra i politici foggiani è tutto un taggare, inserire hashtag, retwettare, sharare, condividere, commentare e chi più ne ha più ne metta. Ma come usano i politici di Capitanata i social? L'abbiamo chiesto a ilSocialPolitico.it che elaborato un'interessante indagine che fotografa lo stato dell'arte tra i politici foggiani. E non mancano le sorprese.

Ilsocialpolitico.it è il portale ideato e diretto dai giornalisti Luca La Mantia e Guido Petrangeli che analizza l'attività sui social media di politica, pubbliche amministrazioni, istituzioni e fenomeni sociali.

COME SI COMPORTANO I POLITICI FOGGIANI?  - "I politici locali foggiani", spiega Luca La Mantia direttore de Ilsocialpolitico.it, "non sembrano aver ancora compreso a pieno le potenzialità dei social media. E' chiaro che occorre anche fare anche una valutazione sociologica e chiedersi se a Foggia i tempi sono maturi per questo tipo di comunicazione o se, invece, la popolazione sia ancora legata ai vecchi modelli comunicativi, basati su comizi, tv e cartelloni elettorali".

L'INDAGINE - "L'indagine", spiega ilsocialpolitico.it, "ha riguardato i partecipanti alle primarie del centrosinistra foggiano (il primo cittadino uscente, Gianni Mongelli, Rita Saraó, Lorenzo Frattarolo, Augusto Marasco e Nicola Abate) e i candidati delle altre liste (Franco Landella, centrodestra, Lucia Lambresa e Luigi Miranda, e Vincenzo Rizzi, M5s)". "Ci siamo concentrati", racconta Luca La Mantia, "anche su alcuni personaggi chiave della politica foggiana come il segretario cittadino Pd, Raffaele Piemontese e il consigliere regionale ex Pdl Leonardo Di Gioia, Sisbarra di Sel. Aspetto importante: i dati analizzati sono relativi al 27 febbraio 2013.

SIA SU TWITTER CHE SU FACEBOOK - Solo otto su dodici dei personaggi analizzati sono presenti sia su Facebook che su Twitter: Saraò, Frattarolo, Mongelli, Marasco, Lambresa, Piemontese, Sisbarra e Di Gioia. Mentre Abate, Miranda, Rizzi e Landella hanno scelto solo Facebook per relazionarsi con i propri concittadini.

TWITTER - I dati base offrono una prima panoramica sull’attività (numero di tweet) e popolarità (numero di follower) di un profilo. La più attiva tra i politici foggiani è la candidata alle primarie del centrosinistra Rita Saraò. Il suo profilo ha, infatti, sinora postato 849 tweet. La seguono, sempre tra le fila del Pd, Lorenzo Frattarolo (119 tweet), il sindaco uscente Gianni Mongelli (102), Augusto Marasco (66) e Raffaele Piemontese (49). Meno attivi i rappresentanti degli altri partiti in lizza. Leo Di Gioia ha tweettato solo 14 volte, Lucia Lambresa (lista civica) 6 volte, mentre nessun tweet è stato postato dal profilo di Michele Sisbarra di Sel.

Sul fronte della popolarità il più forte su Twitter è il sindaco Mongelli con i suoi 528 follower. Procedendo in ordine decrescente troviamo Piemontese (523), Frattarolo (142), Di Gioia (115), Saraò (114), Marasco (44), Sisbarra (8) e Lambresa (2).

INTERAZIONE PASSIVA - L’interazione passiva è uno degli elementi di valutazione di un influencer in rete. E’ calcolata in base alle menzioni passive, cioè ai tag ricevuti in un determinato tweet da parte di altri utenti. In sostanza ci dice quanto un profilo sia ricercato in rete nei messaggi inviati. Un’elevata interazione passiva è sintomo di una comunicazione azzeccata che ci ha reso dei veri e propri punti di riferimento social. I politici foggiani non hanno, da questo punto di vista, un grande successo. Basti pensare che il profilo più taggato, quello del sindaco Mongelli, è stato menzionato, nell’ultimo periodo, solo 42 volte da parte di 27 profili unici. Considerato anche il ruolo istituzionale, che gli consente di essere più conosciuto e cercato rispetto ai suoi competitor, non è davvero una perfomance sufficiente. Subito dopo di lui si piazza ancora Lorenzo Frattarolo, menzionato in 25 tweet da parte di 13 utenti singoli. Il peggiore è Sisbarra di Sel, che, sinora, non è stato mai ricercato.

RETWEET - L’analisi relativa a Twitter si chiude con il dato dei retweet, che sono l’equivalente delle condivisioni di Facebook. Sono il termometro più indicativo della popolarità di un profilo e la cartina tornasole della nostra comunicazione social. Quando un tweet viene retweettato esce dal nostro flusso comunicativo e si aggancia a quello di altri profili che hanno follower e following diversi dai nostri. Questo ne accresce la viralità e, di conseguenza, il potenziale di penetrazione nell’opinione pubblica. Anche qui i dati sono piuttosto bassi. Il profilo con più retweet è sempre quello di Mongelli. 29 dei suoi tweet sono stati retweettati appena 40 volte. La perfomance migliore, dopo quella del primo cittadino, è di Rita Saraò: 27 dei suoi ultimi 200 tweet sono stati retweettati 38 volte da altri utenti. Il peggiore, ancora una volta, è Sisbarra che, non avendo mai tweettato, non ha ottenuto retweet.

FACEBOOK - Per quanto riguarda Facebook la ricerca ha preso solo i politici foggiani dotati di una pagina fan o di un gruppo. Questi sono, infatti, strumenti di comunicazione politica decisamente più efficaci e professionali di un profilo personale. Solo sei degli undici presenti su Facebook hanno scelto una page o un gruppo (spesso insieme a un profilo). Il più popolare stavolta è Leonardo di Gioia (Sc) con 815 “like”. Lo seguono Frattarolo (due pagine fan che gli valgono 807 "mi piace"), Sisbarra (che ha due gruppi dedicati per un totale di 597 membri), Mongelli (530 “like”), Marasco (457) e Lambresa (gruppo con 61 membri). Passiamo ai “ne parlano”, indicatore dell’influenza di una pagina fan su Facebook. Primo Mongelli con 465, poi Frattarolo con 116 e Di Gioia con 3. Gli altri non hanno ottenuto “ne parlano”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • Avatar anonimo di carlo
    carlo

    Forse è più opportuno riflettere sulle reali capacità di ogni singolo candidato di dare delle risposte positive alle incancrenite problematiche dei cittadini foggiani: carenza assoluta di decente occupazione, mancanza di strutture per la socializzazione, necessità di imposizione della raccolta differenziata che ci arricchirebbe di non più trascurabile senso civico, tutela della sicurezza per tutti ormai del tutto carente, risistemazione delle piste ciclabili ridotte a collinette che provocano rovinose cadute a chi tenta di percorrerle! I tanto decantati like (si dice così???) non offrono alcuna garanzia per la...fame o la...sete di quelle necessità da me auspicate! Tutto il resto... è noia, carissimi tifosi dei vari candidati ricchi o poveri di...like!!! Questi li utilizzeranno solo per non fare nulla... parola di nonno ormai disgustato da promesse elettorali. Perciò quando vai sui network (si dice così???) non ti curar di loro ...ma guarda e passa!!! Tuteleremo così la nostra intelligenza e non diverremo vittime dei loro inganni. Ragazzi... è ora di pensare al nostro futuro e a quello delle future generazioni e non al loro...portafoglio!!!

  • forza miranda

  • Foggiatoday in campagna elettorale bisogna stare attenti alle informazioni. Se Miranda ha più like di tutti forse c'è un motivo e non dirlo non mi sembra tanto corretto

  • Scusate perchè è stata omessa la pagina di Miranda con 975 like ??? sicurante svista vero ?

    • Avatar anonimo di carlo
      carlo

      Ti prego di leggere il mio commento e... rifletti! Di like non si campa... soprattutto se hai ancora speranze da coltivare! Auguri!!!

  • Chiedo scusa ma l'analisi è completamente sbagliata, la pagina di Miranda è la più popolare di tutte con 975 like per non considerarsi profili facebook

    • Avatar anonimo di carlo
      carlo

      Anche tu credi alle favole...? Ma come si può pensare che un politico è affidabile solo se è staricco di like? Ma vivi a Foggia o in un altro...pianeta? I like... i like... i like... ma è un nuovo cibo? Forse sì... ma non per i foggiani disgustati da promesse elettorali mai mantenuti. Quanti like avrebbe il proprietario del Milan? Rifletti su quanto ha inciso beneficamente il suo contratto con gli italiani!!! L'ho definito... proprietario del Milan perche mi vergogno di scrivere il suo cognome: per me rappresenterebbe uno schiaffo alla mia e alla tua intelligenza... ma ascoltami: lascia perdere i like!!!! e pensa al tuo futuro e non alla loro poltrona perché i... like vanno solo a favore loro e non risolveranno mai i tuoi problemi...!

      • Perdonami, ma forse sei tu che non hai letto con attenzione l'articolo. Se parla di politici sui social, punto! Di numeri e statistiche ed il fatto che l'informazione non sia corretta è un dato, tutto qui!!!! Quello che tu dici, astrattamente giusto, non c'entra proprio niente con l'articolo ed i nostri commenti. Io sono stanco di chi invece spara a zero su tutti generalizzando. Ascoltami tu, si può cambiare....

        • Avatar anonimo di carlo
          carlo

          Non voglio alimentare polemiche inutili: ho voluto (come affermi tu) non... astrattamente ma concretamente riflettere sulla non trascurabile realtà di difficoltà di sopravvivenza per molti foggiani... sopratutto giovani!!! Ciò interessa a noi foggiani: non... le statistiche, l'informazione non corretta o ...pastoie di questo genere. Altre considerazioni, se vuoi, le faremo dopo aver consigliato a quelle...inutili capocce quali sono le vere emergenze a cui dare immediate risposte. Ascoltami...anche tu (scusami se prendi in prestito il tuo simpatico stile letterario) si può e si...deve cambiare!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fiamme e morte sulla 'pista': corpo carbonizzato è di un gambiano, indagini in corso sulle cause del rogo

  • Comunali Foggia 2019

    Battaglia a cinque per la leadership di Foggia: in 544 sono pronti a tirare la volata ai candidati sindaco

  • Cronaca

    Attimi di paura in via Petrarca: albero cade nel cortile di un condominio

  • Cronaca

    VIDEO | Incendio prima dell'alba in via Gorizia: auto di un medico distrutta dalle fiamme

I più letti della settimana

  • Incidente stradale sulla Foggia-Lucera: auto e Apecar si scontrano sulla Statale 17 in direzione del capoluogo

  • Minaccia di morte una donna, lei chiama il 112: carabiniere aggredito in strada e "nessuno è intervenuto"

  • Altra aggressione ad un carabiniere: accade agli Ospedali Riuniti, arrestato

  • Blitz antidroga, dieci arresti sul Gargano: cadono boss ed esponenti di primo piano

  • Migranti sbarcano alle Isole Tremiti: ci sono bambini, donne e anche due neonati

  • In tre rapinano benzinaio sulla Statale 16, poi sparano al cane intervenuto per difendere il suo padrone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento