Gentile alla festa del sindaco Lecce. Espulsione di Rocco Dedda? “Da rispedire al mittente”

Il sindaco di Orsara di Puglia Tommaso Lecce alla minoranza: “Lavoriamo insieme”. Sgarro e Gentile: “Questa è una vittoria anche del PD”

Elena Gentile durante il comizio

E’ stata una grande festa. Sabato 17 giugno, il sindaco Tommaso Lecce e i candidati della lista 'Coltiviamo il Futuro' hanno festeggiato pubblicamente la vittoria conseguita alle elezioni comunali con un affollato comizio di ringraziamento. Sul palco sono saliti anche l’europarlamentare Elena Gentile, europarlamentare e componente della direzione nazionale del PD e il consigliere provinciale Tommaso Sgarro, componente della direzione regionale del Partito Democratico. “Questa è una vittoria anche del Partito Democratico”. Entrambi, inoltre, sono intervenuti anche a proposito della richiesta, avanzata dal Circolo locale dei dem, di espellere dal partito Rocco Dedda, vale a dire l’unico iscritto PD eletto nel nuovo consiglio comunale di Orsara di Puglia. “Rispediremo al mittente quella letterina”, hanno spiegato.

Prima del loro intervento, Tommaso Lecce ha ringraziato il gruppo storico della dirigenza Pd e i militanti che hanno sostenuto con forza la sua rielezione. Sulla questione, è intervenuto lo stesso Rocco Dedda, spiegando di essersi sempre comportato in coerenza con i valori che hanno motivato la sua adesione al Partito Democratico. Dal palco di piazza San Pietro, Tommaso Lecce ha lanciato un messaggio di totale apertura ai suoi avversari. “Dobbiamo lavorare tutti insieme, ognuno per il proprio ruolo. Voglio dirlo con molta chiarezza: questa Amministrazione comunale è aperta al confronto e al contributo di tutti, anche e soprattutto al contributo della minoranza”, ha dichiarato il sindaco di Orsara.

“A Pierluigi Caraglia e a Michele Belluscio voglio dire che io sarò sempre a disposizione per un confronto leale e costruttivo. A loro spetta il compito di controllare l’Amministrazione comunale e di fare opposizione, ma io mi auguro che colgano l’opportunità anche di contribuire con le loro idee e i loro suggerimenti”, ha aggiunto Tommaso Lecce. “Orsara di Puglia è di tutti gli orsaresi, e io sarò il sindaco di tutti gli orsaresi. Le campagne elettorali creano sempre qualche divisione, ma adesso è il momento di tornare a lavorare tutti insieme, perché Orsara di Puglia è una grande famiglia. Ricominciamo a lavorare. Vogliamo continuare a lavorare in sinergia con tutti i livelli istituzionali: Provincia, Regione, Unione dei Comuni, Gal ed Europa. A proposito di Europa, voglio ringraziare la nostra europarlamentare Elena Gentile che ci è stata vicina e continuerà a sostenerci. Ringrazio i tanti sindaci del territorio che mi hanno sostenuto con i loro attestati di stima e il loro incoraggiamento. Siamo orgogliosi di Orsara e vogliamo esserlo sempre di più. Grazie a tutti”, ha concluso il sindaco Tommaso Lecce.

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento