Subito un confronto con chi ci sta, il PD apre il cantiere delle Comunali: "In campo per vincere"

Nota della segretaria provinciale del PD foggiano Lia Azzarone all'esito della Direzione provinciale, riunitasi il 16 novembre. Invito al confronto immediato con partiti e aggregazioni politiche e civiche per allargare il campo

Da un lato il centrodestra, alle prese con la proposta "primarie" lanciata dal segretario regionale leghista Andrea Caroppo (e che ha lasciato pressochè tipiedi gli alleati); dall'altro il centrosinistra, che comincia il suo percorso verso le elezioni con una parola d'ordine su tutte: inclusione. Nel mezzo il M5S, ancora alla ricerca del suo candidato sindaco. E' questo lo stato dell'arte quando mancano poche settimane all'apertura ufficiale dei giochi nella città capoluogo.

"Il Partito Democratico invita le forze politiche e civiche che sostengono il governo della Regione a condividere da subito, in un tavolo provinciale, l'azione politica e programmatica utile a competere alle elezioni amministrative del 2019 con la prospettiva di vincerle e di governare le città della Capitanata che andranno al voto". Così in una nota la segretaria provinciale del PD foggiano Lia Azzarone all'esito della Direzione provinciale, riunitasi il 16 novembre.

"Abbiamo confermato appieno la linea indicata dalla Direzione regionale per le prossime scadenze elettorali e per le Regionali del 2020 - commenta Azzarone - perché siamo convinti della necessità di attivare un percorso inclusivo fondato sulle componenti di sinistra, civiche, centriste e movimentiste che insieme al Partito Democratico governano la Regione Puglia".

In Capitanata si voterà in 18 Comuni, a partire da Foggia, e più della metà della popolazione provinciale sarà chiamata ad eleggere sindaci e consiglieri comunali.

"C'è l'opportunità, dunque, per svolgere un ragionamento politico di ampio respiro, ed è quello che il Partito Democratico intende fare partendo dall'invito al confronto immediato dei partiti e delle aggregazioni politiche e civiche che mirano a costituire governi locali capaci di agire positivamente su temi come la qualità dei servizi, l'innovatività dello sviluppo economico, la tutela ambientale diffusa".

"Il Partito Democratico concorre alle elezioni per vincerle, con la consapevolezza che le proprie forze da sole non bastano - conclude Azzarone - abbiamo la necessità di allargare il campo, di espandere la capacità attrattiva del PD e del centrosinistra per offrire ai cittadini e agli elettori una proposta politica e programmatica degna della loro fiducia e del loro voto".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento