Vico Del Gargano, si è dimesso il sindaco Luigi Damiani

Il primo cittadino denuncia problemi interni alla maggioranza. Poca chiarezza e disponibilità da parte degli alleati. Ci sono 20 giorni per ritirare le dimissioni

Questa mattina il Sindaco di Vico del Gargano, Luigi Damiani, ha consegnato al protocollo del Comune le proprie dimissioni. In tanti non riescono a comprendere le motivazioni che hanno spinto il primo cittadino a mollare la presa. Lo stesso ricorda che ci sono stati problemi interni alla maggioranza.

Eletto il 27 maggio 2007 in una lista civica di estrazione di centrosinistra, Damiani avrà sicuramente voluto lanciare un messaggio forte all’amministrazione intera, richiamando all’attenzione degli alleati il disagio di fronte alla disponibilità che sarebbe venuta a mancare da parte degli esponenti di maggioranza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco di Vico ha venti giorni a disposizione per ritirare le dimissioni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

Torna su
FoggiaToday è in caricamento