Un consigliere per le buche: conferito ad Annecchino l'incarico di studio, ricerca e promozione di azioni positive

Landella conferisce l'incarico di studio, ricerca e promozione di azioni positive in materia di manutenzione stradale al consigliere comunale Antonio Annecchino

Annecchino

Sulle strade Landella fa sul serio, ora c'è anche l'uomo deputato allo studio delle buche e dei problemi delle strade. Lo farà il consigliere comunale in quota alla civica DestinAzione Comune, Antonio Annecchino. No, non è una fake news. C'è un decreto del sindaco, il n. 32, recante la data del 16 aprile (giorno del suo rientro).

Manutenzione strade: il conferimento ad Annecchino

L'oggetto recita così: “Conferimento incarico di studio, ricerca e promozione di azioni positive in materia di manutenzione stradale al consigliere Antonio Annecchino”. Dentro si legge: “Ravvisata l'opportunità (…) di conferire incarico ai singoli consiglieri con riferimento a determinate materie, nell'ambito delle quali il consigliere incaricato collabora col Sindaco nello studio di argomenti e problemi specifici, formulando al medesimo proposte e soluzioni (…) Precisato che: l'incarico non costituisce delega di funzioni e deve intendersi esclusa l'adozione di atti a rilevanza esterna o atti di gestione spettanti agli organi burocratici; il consigliere comunale incaricato non ha poteri decisionali di alcun tipo,  per lo svolgimento dei suddetti compiti non è dovuto al consigliere alcun compenso, l'incarico può essere revocato in qualunque momento (...) Ritenuto opportuno affidare al consigliere comunale Annecchino Antonio l'incarico di approfondire le tematiche di interventi e di procedure per la manutenzione delle strade comunali ai fini di un miglioramento delle relative condizioni di sicurezza d'uso (…) Decreta di conferire al consigliere comunale Annecchino Antonio l'incarico per lo svolgimento di compiti di collaborazione nello studio, nella ricerca e nella promozione di azioni positive in materia di manutenzione stradale, intesa come insieme di interventi finalizzato a limitare o eliminare le cause più comuni del degrado stradale”.

Insomma, per capire lo stato delle strade e trovare le soluzioni serve anche un consigliere comunale. O forse Annecchino ha competenze sul tema di cui non siamo a conoscenza. Non erano sufficienti un assessore al ramo (Antonio Bove) e la squadra di tecnici? O è una mera spartizione di incarichi pur di tacitare i mal di pancia politici? Come che sia, sulle strade da oggi ci sono due occhi in più (ove servissero, considerato che lo stato della rete viaria non ha bisogno di occhi esperti). Oggi, può star più tranquillo il cittadino: alle buche e alle strade ci penserà anche Annecchino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento