Ribaltone a San Nicandro Garganico, Forza Italia si sfila e passa all'opposizione: "Troppe ambiguità, non parteciperemo a inciuci e spartizioni di torta”

La nota di FI: "In 24 ore abbiamo captato che, oltre un possibile accordo tra Pd ed Udc, ci poteva essere qualcun altro che si rendeva disponibile ed indipendente per l’occasione all’ultimo momento, tale da poter attuare azioni frettolose volte ad impacchettare un nuovo organo comunale"

Lorena Di Salvia

A San Nicandro Garganico proseguono le trattative per la costituzione di una nuova maggioranza a Palazzo di Città, che consenta al sindaco Costantino Ciavarella di andare avanti. Ma, contrariamente ai primi rumors, Forza Italia si alza dal tavolo, annunciando in una nota ufficiale di posizionarsi all'opposizione.

“Abbiamo avuto sempre le idee chiare sulle sostanziali differenze tra chi amministra vincendo le elezioni e chi sta all’opposizione perché queste le ha perse" scrivono la segreteria cittadina e il consigliere comunale Lorena Di Salvia. "Differenze politiche di programma e di visione sulla gestione del territorio. Infatti al contrario di ciò, da tempo i silenziosi movimenti della sinistra lavoravano  per occupare spazi che la democrazia popolare non aveva dato a loro".

"Tante le complicità e i silenzi su questioni dove in passato la politica faceva battaglie e barricate per il bene della città. Ma la regia occulta di alcuni componenti del centro sinistra e di altri esterni da tempo stavano deviando il percorso politico naturale di chi ha vinto le elezioni comunali nel 2018. Forza Italia senza conclamate rotture o mirate accuse ha sostenuto il sindaco Ciavarella con lealtà fino al giorno dell’azzeramento della giunta; si coglie l’occasione per ringraziare l’architetto Maria Ritoli per il lavoro svolto con grande attenzione e caparbietà come assessore all’Urbanistica".

"Forza Italia nonostante da tempo notava strani e ambigui movimenti, ha usato la strategia (pur sollevando critiche a suo sfavore) di continuare il percorso amministrativo insieme al Sindaco Ciavarella. La stessa Forza Italia in 24 ore ha captato che oltre un possibile accordo tra Pd ed Udc, ci poteva essere qualcun altro che si rendeva disponibile ed indipendente per l’occasione all’ultimo momento, tale da poter attuare azioni frettolose volte ad impacchettare un nuovo organo comunale. Noi siamo e saremo come sempre presenti e coerenti nei confronti della nostra città e del nostro elettorato, nel massimo della correttezza che finora ci ha contraddistinto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci siamo tirati fuori da situazioni ambigue e non chiare, non abbiamo e non parteciperemo ad inciuci di sorta o spartizione di torte, ma resteremo vigili per controllare che tutto ciò che è stato cantierizzato dal centrodestra e da Forza Italia venga realizzato nei modi e nei tempi del programma elettorale; comunicheremo alla città ogni lentezza e/o errore nella gestione della cosa pubblica ed ogni cosa che non risponderà al programma del centrodestra (che ha vinto le elezioni), di Forza Italia e soprattutto - conclude la nota stampa - al benessere comunale sarà da noi ripreso fino a quando non verrà rispettata la stessa volontà popolare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Un regalo di nozze agli sposi dalla Regione Puglia: "Se non rimandate il matrimonio all'anno prossimo"

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Straordinario traguardo in Puglia: dal tampone di paziente foggiano isolato e sequenziato genoma di due virus Sars Cov 2

  • Tragico incidente stradale sulla 'Adriatica': morto operaio foggiano, il terribile schianto contro un albero

  • Paura in un negozio di abbigliamento: titolare reagisce ai banditi armati, ferito alla testa nella colluttazione

Torna su
FoggiaToday è in caricamento