Solidarietà dilagante, anche Iaccarino rinuncia all'indennità di 900 euro: "Per chi ha bisogno domani sono all'Ipercoop"

Il presidente del Consiglio comunale Leonardo Iaccarino segue l'esempio del sindaco Franco Landella e dona la sua indennità di 900 euro

La rinuncia dell'indennità di amministratore, ai tempi del Coronavirus, mette d'accordo anche Franco Landella e Leonardo Iaccarino, ultimamente ai ferri corti. "Finalmente la politica scende in campo" ha esclamato il presidente del Consiglio comunale, che ha apprezzato l'esempio del sindaco di Foggia, tanto da unirsi in questa battaglia in aiuto alle famiglie foggiane in difficoltà

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ovviamente mi associo ed annuncio che la mia intera indennità pari a 900 euro è a disposizione di chi oggi soffre. Sicuro che tutti gli amministratori della nostra amata città scenderanno in campo vi annuncio che domani mattina sarò presente all'ipercoop di Foggia dalle ore 10 dove aspetto chiunque ha bisogno per offrire la mia disponibilità. Insieme ce la possiamo fare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento