Vitali manda Di Mauro a Vieste: commissariato il circolo di Forza Italia

Nessuna alleanza con il PD. Di Mauro: "Una situazione a cui non avremmo voluto arrivare, ma che oggi appare necessaria per ristabilire il giusto corso delle cose"

Raffaele Di Mauro

“Quello che sta accadendo a Vieste denota confusione! In occasione dell'imminente campagna elettorale è opportuno prendere in mano le redini della situazione e percorrere con autorevolezza un cammino coerente coi valori e i programmi del partito tale da ricomporre il quadro all'interno di Forza Italia”.

Per questi motivi il segretario regionale, Luigi Vitali, ha ritenuto necessario commissariare il circolo cittadino di Vieste nominando commissario cittadino direttamente il coordinatore provinciale, Raffaele di Mauro, con il compito di risolvere la questione e di concertare soluzioni migliori in vista delle prossime elezioni amministrative.

"Una situazione a cui non avremmo voluto arrivare, ma che oggi appare necessaria per ristabilire il giusto corso delle cose" commenta il segretario di Mauro. "Capiremo in tempi brevi quali soluzioni proporre ai cittadini e lo faremo ascoltando le opinioni degli iscritti, dei vertici del partito e soprattutto di quanti ben conoscono il tessuto politico e sociale di Vieste. Dopodiché faremo sintesi e prenderemo le scelte giuste per Forza Italia e per la città di Vieste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

  • Da cinque anni alimentava casa e ristorante con l'elettricità rubata all'Enel: furto da 85mila euro

  • Checco Zalone ospite da Fiorello, cita Foggia e divide: "Delinquenza e povertà, ma almeno c'è il bidet"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento