Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'ultimo atto di Metta, il sindaco commosso toglie la fascia tricolore: "Davanti a voi la tolgo e davanti a voi la rimetterò"

Lo ha fatto durante il comizio andato in scena questa mattina davanti al Palazzo comunale dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune da lui guidato

 

Sul palco allestito di fronte al Comune e sotto lo sguardo di circa quattrocento persone, il sindaco di Cerignola ormai in uscita si toglie la fascia tricolore: “Questa me l’avete data voi e io me la tolgo solo davanti a voi e davanti a nessun altro. Perché la fascia me l’ha data il popolo di Cerignola”. Quindi la promessa: “Me la porto e gliela do al mio primo nipote, e facciamo così: se io trovo un giudice che mi dà ragione, bene, oppure prima o poi ci devono far votare e quando ci faranno votare vediamo se c’è qualcuno che prende più voti di me. Quando sarà, che sia un giudice o miei concittadini, allora Andrea deve venire qua e faremo il contrario di quello che abbiamo fatto oggi: quel giorno salirò senza fascia tricolore e me la faccio portare da mio nipote. Perché io voglio fare ancora il sindaco di Cerignola e sfido i miei nemici a prendere un voto più di me. Finitela con questi sistemi! Venite a misurarvi.! Vi batto!” tuona Metta.

Sono queste le fasi più salienti e commosse del comizio di congedo del primo cittadino di Cerignola. Il Comune è stato sciolto per infiltrazioni mafiose. Qui il video completo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento