Cerignola, l'assessore Bufano ammette: dimissionario perchè indagato. "Me ne vado per essere libero di difendermi"

Scossone nella giunta Metta. Esce di scena l'assessore ai Lavori Pubblici. Cicognino di ferro dai tempi degli esordi dell'avvocato penalista, a metà dicembre ricevette la perquisizione delle fiamme gialle

Come notiziato da Foggiatoday, nella giornata di ieri l'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Cerignola, Tommaso Bufano, ha protocollato la sua lettera di dimissioni al sindaco, Franco Metta. Cicognino, l'assessore dimissionario dà le motivazioni del suo disimpegno, che è legato all'inchiesta che lo vede indagato.

Bufano esordisce ricordando "i tempi del Comitato che mi hanno portato fino a questa magnifica esperienza amministrativa, che sta cambiando, migliorandola, la nostra città". "Fiducia, stima e amicizia: me le hai, nel corso di questi anni, ampiamente dimostrate e me le hai confermate anche nel triste episodio che mi ha visto violato nella mia intimità, nei miei affetti e nella mia famiglia. La mia reazione immediata è stata quella di continuare a dedicarmi, col massimo impegno, al lavoro per la nostra città. Ma oggi, dopo una mjaggiore e sofferta riflessione, prevale in me una doppia esigenza. La prima: quella di essere libero di difendermi nel procedimento penale che, ingiustamente, mi vede indagato. La seconda, quella di evitare che questa vicenda giudiziaria  possa in qualche modo essere strumentalizzata contro di te e contro la maggioranza che mi sostiene, allo scopo di intralciare il nostro progetto di cambiamento. Ti rimetto pertanto le mie deleghe e ti prego di accettare questa mia decisione perchè nulla potrà farmi rcedere: almeno fino a quando non verranno riconosciute la mia sssoluta innocenza ed estraneità ai fatti che mi sono contestati".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Regione Puglia

    1,5 milioni e 27 articoli per il contrasto alle mafie: la Puglia vara la Legge sulla Legalità, è la prima in Italia

  • Cronaca

    Giornata della memoria: per la prima volta Libera ricorda anche le vittime del caporalato

  • Politica

    Sta morendo sul nascere 'Città Futura', il progetto di sinistra per Cavaliere: "Defezioni, danno incalcolabile"

  • Cronaca

    Luogo di spaccio e ritrovo di pregiudicati, chiusi tre esercizi pubblici sul Gargano: "Sono pericolosi per la sicurezza pubblica"

I più letti della settimana

  • Gino Lisa, ecco il piano di sviluppo dell'aeroporto per una Foggia Città d'Europa

  • Paura a San Nicandro: litigano in strada per un incidente, uno dei due estrae una pistola e spara contro l'auto "nemica"

  • Sfida i carabinieri in sella a una moto, gestacci e insulti ma durante la fuga si schianta contro un palo: arrestato

  • "Antonio per me era un fratello", il grande cuore di Denny nel brano-ricordo 'E mo’ si n’angelo': "E' per te amico mio"

  • Tragico incidente in viale XXIV Maggio: auto investe e uccide cane, padrone in ospedale per un malore

  • Incredibile parto a Foggia, bambino nasce in casa alla Macchia Gialla: benvenuto al mondo Michele!

Torna su
FoggiaToday è in caricamento