Una casa rifugio per le donne vittime di violenza, partiti i lavori: sorgerà a Foggia, in via D'Addedda

L'inizio dei lavori è stato annunciato su Facebook dal sindaco di Foggia. Si tratta di un progetto di importo pari a 1,2 milioni di euro interamente finanziato dalla Regione Puglia con fondi P.O.R. Puglia 2014 – 2020 (Asse IX)

Tra via D’Addedda e via Lussemburgo sorgerà una casa rifugio per le donne vittime di violenza. I lavori sono partiti oggi, come da annuncio del sindaco di Foggia Franco Landella. Si tratta di un progetto di importo pari a 1,2 milioni di euro interamente finanziato dalla Regione Puglia con fondi P.O.R. Puglia 2014 – 2020 (Asse IX). Dei lavori si occuperà la società Aleasya Costruzioni, vincitrice del bando di gara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

Torna su
FoggiaToday è in caricamento