Una casa rifugio per le donne vittime di violenza, partiti i lavori: sorgerà a Foggia, in via D'Addedda

L'inizio dei lavori è stato annunciato su Facebook dal sindaco di Foggia. Si tratta di un progetto di importo pari a 1,2 milioni di euro interamente finanziato dalla Regione Puglia con fondi P.O.R. Puglia 2014 – 2020 (Asse IX)

Tra via D’Addedda e via Lussemburgo sorgerà una casa rifugio per le donne vittime di violenza. I lavori sono partiti oggi, come da annuncio del sindaco di Foggia Franco Landella. Si tratta di un progetto di importo pari a 1,2 milioni di euro interamente finanziato dalla Regione Puglia con fondi P.O.R. Puglia 2014 – 2020 (Asse IX). Dei lavori si occuperà la società Aleasya Costruzioni, vincitrice del bando di gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Terribile incidente stradale, auto a forte velocità investe ragazzo: "È molto grave, preghiamo per lui"

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

  • Bomba in vicolo Ciancarella, a Foggia: colpita la friggitoria 'Poseidon', malore per un residente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento