Carbone e poesia a Vendola davanti l’Asl di Piazza della Libertà

Un'azione simbolica, civile e singolare da parte dei militanti di FN, NON e UDN. Al centro della protesta i problemi relativi alla Sanità pugliese. Poesia goliardica dei militanti

I militanti dei movimenti politici Forza Nuova, Nuovo Ordine Nazionali e Uno di Noi hanno depositato davanti la sede della ASL di Foggia in Piazza della Libertà del carbone accompagnato da una poesia all’indirizzo del governatore della Regione Puglia, Nichi Vendola.

Un’azione simbolica, civile e singolare, frutto – fanno sapere i tre movimenti – “delle centinaia di lamentele raccolte tra i cittadini foggiani, costretti a sobbarcarsi file fin dalle prime luci dell'alba davanti l'ASL per ottenere la tanto sospirata esenzione, dell’esasperazione che costringe i cittadini ad ore ed ore di fila al Pronto Soccorso per ricevere assistenza nei casi di codice bianco e verde, di 10 euro che chiunque deve pagare per avere una visita presso i medici della ASL, di 1 euro per ogni ricetta medica prescritta dai medici di base”.

A questi si aggiungerebbero: “Le accise regionali sui carburanti che in Puglia hanno fatto arrivare la benzina verde ad 1,80 euro al litro, gli scandali della Sanità degli uomini della giunta Vendola, che hanno fatto balzare agli onori (o meglio ai disonori) della cronaca nazionale la sanità pugliese, gli scandali della Sanitaservice in sede locale”.

I tre movimenti pensano che ci sia abbastanza materiale per consegnare a Vendola del carbone, e rappresentare sia pur simbolicamente “l'indignazione dei cittadini foggiani e pugliesi che hanno le tasche sempre più vuote e servizi sempre più pessimi. Se questo è il biglietto da visita di Vendola, che vuol fare il premier, possiamo allora tranquillamente affermare che al peggio non vi è mai fine” tuonano i militanti.

TESTO DELLA POESIA

La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
e consegna pacchi e doni
ma anche neri carboni.
Al Presidente di  regione
che dai cittadini non vuol sentir ragioni
noi diciamo: “Cambia rotta!”
anche se rimane e sbotta.
Ed allora in allegria
ti doniam questi carboni,
sperando un giorno che tu possa
toglierti per sempre dai ….
promettendoci però
che a premier non ti candiderai
altrimenti questa martoriata Italia
a distruggere concorrerai.

Goliardiacamente,  i militanti di FN – NON - UDN

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento