Di Mauro bacchetta e "rassicura" il leghista Sasso: "Forza Italia ha un candidato sindaco"

Raffaele Di Mauro di Forza Italia vuole l'unità del centrodestra ma non accetta veti: "Comprendo che è iniziata la campagna elettorale ma Sasso eviti inutili giudizi"

Di Mauro

"Forza Italia avrà il nome del suo candidato, che presenterà nelle sedi opportune dal mese di settembre". Così il coordinatore provinciale azzurro Raffaele Di Mauro avverte il leghista Sasso, l'altro giorno a Foggia per la mobilitazione dei leghisti nel quartiere Ferrovia di Foggia con cui i salviniani hanno ufficialmente aperto la campagna elettorale in vista delle Comunali 2019. "Porre veti, emettere giudizi o arrogarsi il candidato in pectore in questo momento mi sembra superfluo e controproducente; un atteggiamento che rischia di minare quello che tutti vogliamo: l’unità del centrodestra"

Sottolinea Di Mauro. "E’ inutile ricordare all’amico Sasso che qui siamo nel meridione di Italia e che Forza Italia ha un consenso importante senza il quale sarebbe davvero difficile vincere qualsiasi sfida e gli odierni entusiasmi con cui qualcuno scende in piazza potrebbero facilmente tramutarsi in un pugno di mosche.  E’ inutile ricordare all’onorevole Sasso che è operativo a Bari un tavolo di coalizione che sta lavorando alle scelte migliori per tutti i comuni della Puglia, quindi non capisco a che pro spingersi in giudizi alquanto prematuri e fuori luogo"

E conferma: "A settembre apriremo anche a Foggia quel tavolo per discutere di comuni importanti come Lucera e San Severo, oltre al comune capoluogo, solo allora faremo un resoconto generale della situazione, anche alla luce degli ultimi mesi di amministrazione da condurre. Se poi qualcuno vuole la polemica a tutti costi ricercando l’alibi per costruire strane alchimie anche a livello locale lo dica chiaramente. Noi crediamo nell’unità del centrodestra ma essendo sicuri delle nostre qualità non faremo la corte a nessuno che voglia “tirarsi la calzetta”, getti la maschera chi vuole distruggere il centrodestra, perché noi lo vogliamo vivo, vegeto e forte, credendo ancora che rappresenti la maggioranza dei cittadini pugliesi e di Foggia"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il coordinatore provinciale conclude: "Facciamo qualche giorno di vacanza – di cui forse si ha bisogno - rinfreschiamo le idee e rassereniamo gli animi e a settembre avremo tutto il tempo per prendere le migliori decisioni"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Coronavirus in Capitanata: positivo intero nucleo familiare. Piazzolla: "Tracciata catena dei contatti. Situazione sotto controllo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento