Ausiliari scuole, irrompe De Pellegrino: “Bando taglia 9 posti di lavoro: ritirarlo”

Il consigliere comunale di minoranza chiede all'assessore Grilli di ritirare e riformulare il bando, garantendo anche l'effettivo avvio del servizio il primo giorno di scuola

Alfonso De Pellegrino

Alfonso De Pellegrino sbotta e chiede all’amministrazione Landella di ritirare il bando di gara per l'assegnazione del servizio per ausiliari nelle scuole comunali per l’infanzia, che prevede l'impiego di 27 unità "rispetto alle 36 della platea storica che svolge questo tipo di servizio da oltre 10 anni". E, precisa De Pellegrino, “a partire dall'1 settembre, ma le buste contenenti le offerte saranno aperte il 2 settembre”.


Prosegue il consigliere comunale di minoranza: “Il governo cittadino ancora una volta predica innovazione e razzola inefficienza, addirittura peggiorando il già drammatico contesto occupazionale cittadino. Immagino di sentire la voce del sindaco ribattere che il bando prevede l'indicazione nominativa di quanti dovranno sostituire il personale in malattia o ferie per garantire la continuità del servizio. Ma essere in quell'elenco non garantisce l'occupazione, che sarebbe comunque per un numero di ore residuali ed un reddito minimo”.

Per il dirigente provinciale del Partito Democratico “il bando è illogico e contraddittorio quando prevede il mantenimento dei livelli occupazionali e non prevede alcun criterio per tutelare la platea storica. Chi deciderà assunzioni e licenziamenti? In base a quali criteri? Lavoreranno davvero trenta ore settimanali oppure si ricorrerà, durante l'anno scolastico, a riduzioni dell'orario di lavoro per assumere discrezionalmente altre e nuove risorse, presumibilmente diverse dai lavoratori storici e qualificati?”

Conclude Alfonso De Pellegrino: “Mi pare ci siano fondati motivi per aprire una seria e serrata vertenza, politica e sindacale, a tutela dei diritti e della dignità dei lavoratori della platea storica degli ausiliari delle scuole comunali dell'infanzia. Vertenza che vedrebbe soccombere l'Amministrazione comunale, per questo suggerisco all'assessore Grilli di ritirare e riformulare il bando, garantendo l'effettivo avvio del servizio il primo giorno di scuola”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento