Dopo la bufera riecco il sindaco Potenza: "Questa sera tutti in piazza, ho molte cose da dirvi"

Su Facebook l'annuncio del primo cittadino, che questa sera terrà un comizio pubblico "per parlare come sempre a tutti voi con trasparenza, onestà e legalità"

Riecco Antonio Potenza. Il sindaco di Apricena, dopo essere tornato in libertà in seguito all'annullamento dell'ordinanza da parte del Tribunale di Bari, prende la parola e annuncia un comizio pubblico per questa sera.

"Qualche ora fa mi è stata notificata l'ordinanza del Tribunale della Libertà di Bari che annulla quella del gip di Foggia, perché non ci sono indizi di colpevolezza.
Abbiamo sofferto tutti, ma come sempre con la coscienza a posto continuiamo ad andare avanti.

Questa sera alla ore 21.30 in Piazzale Andrea Costa farò un pubblico comizio, per parlare come sempre a tutti voi, con trasparenza, onestà e legalità.
Noi non ci nascondiamo, anzi ci mettiamo sempre la faccia perché la legalità è uno stile di vita e non uno slogan. Ho molte cose da dirvi. Riappropriamoci della nostra serenità e continuiamo ad amare insieme Apricena. Vi aspetto numerosi. Facciamo girare l'invito.

L'invito è rivolto anche a tutti gli organi di informazione, soprattutto alle testate giornalistiche e televisive nazionali che nelle scorse settimane hanno dato molto risalto a questa vicenda. Anche a loro ho un po di carte da far visionare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento