Ecco perché il casello autostradale Foggia-Incoronata è ancora chiuso

Il sindaco Landella risponde alle sollecitazioni fatte dai capigruppo della maggioranza in Consiglio comunale in merito ai ritardi circa l’apertura del casello situato nei pressi del centro commerciale GrandApulia

Immagine di repertorio

Quando aprirà il nuovo casello autostradale? Sulla questione - affrontata pochi giorni fa nella riunione dei capigruppo di maggioranza – non si è fatta attendere la risposta del sindaco, che in una nota dettagliata, spiega i motivi per i quali oggi ci si troverebbe in questa situazione: “Comprendo e condivido l’urgenza di una risoluzione della problematica invocata dai consiglieri, tuttavia occorre che siano consumati alcuni passaggi burocratici e corretti alcuni errori dell’Amministrazione che ci ha preceduto prima di poterlo fare.

“Questo perché – evidenzia il primo cittadino - dopo la sottoscrizione della convenzione con la società Autostrade, i costi di questa operazione non furono inseriti nel bilancio dell’Ente e la sua realizzazione non fu prevista nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche”. Quindi si tratterebbe di “una evidente responsabilità di chi ci ha preceduto al Governo della città e della struttura tecnica, che hanno avviato le procedure con la sottoscrizione di impegni formali senza però portarli a definizione sul piano politico-amministrativo, aumentando così i ritardi”.

Franco Landella sottolinea che i fatti “non sono addebitabili in alcun modo a questa Amministrazione comunale né a responsabilità dell’organo politico, che aveva già previsto e programmato per la prossima settimana la convocazione di un tavolo di lavoro con la società Autostrade, individuando il percorso migliore per arrivare rapidamente alla soluzione della vicenda”. È allo studio l’ipotesi di una prima anticipazione di 270mila euro alla società Autostrade, prevedendo il saldo definitivo tra aprile e maggio.

Il sindaco di Foggia - che ha invitato la Provincia di Foggia a provvedere alla parte di propria competenza con la stessa celerità “che noi intendiamo mettere in campo” – fa sapere che verificherà con Società Autostrade “se questa strada possa essere compatibile con un’apertura immediata del casello, dal momento che la rimodulazione dei Buoni obbligazionari comunali, l’iscrizione degli atti nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche e l’approvazione del bilancio potrebbero portar via del tempo che ci farebbe sforare l’orizzonte temporale del 31 marzo”.

Rivolgendosi ai capigruppo di maggioranza, il primo cittadino conclude: “C’è dunque la chiara ed esplicita volontà politica di affrontare la questione e risolverla. Nessuna sottovalutazione del problema o colpevole ritardo. È particolarmente opportuno sottolinearlo sul piano della discussione politica, che va sempre sviluppata tenendo conto dei fatti, delle eredità e degli aspetti tecnici, in quella logica di piena e concreta collaborazione tra esecutivo e maggioranza consiliare”. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Alla scoperta dell'incantevole Lago di Lesina, il secondo più vasto dell'Italia meridionale

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

I più letti della settimana

  • Cadavere carbonizzato sulla SP 66: le telecamere riprendono la vittima mentre riempie la tanica di benzina con cui si è data fuoco

  • Incidente mortale tra San Severo e Apricena, violento scontro tra auto e tir: purtroppo c'è una vittima

  • Incidente mortale, scontro tra scooter e volante della polizia: muore portapizze. I testimoni: "Botto fortissimo"

  • Il mare della Puglia è il terzo più bello d'Italia: quello di Vieste, Mattinata, Tremiti e Monte premiato con 4 vele

  • Franco Landella è di nuovo sindaco di Foggia

  • Macabro ritrovamento lungo la Provinciale 66: auto in fiamme, dentro c'è un cadavere

Torna su
FoggiaToday è in caricamento